Commenta

Arresti domiciliari anche per Spadaro che evita il Riesame

calcioscommesse

Nella foto, da sinistra, Spadaro e Rinci

AGGIORNAMENTO – Sì ai domiciliari anche per Salvatore Spadaro, detto ‘il vecchio’, che evita quindi di ricorrere al tribunale del Riesame, la cui udienza era già stata fissata il 7 di gennaio. Agli arresti domiciliari sono già andati sia Cosimo Rinci, team manager del Riccione Calcio, che Francesco Bazzani, detto ‘Civ’. La decisione per Spadaro, prima negata, è arrivata in queste ore, mentre Rinci e Bazzani hanno lasciato il carcere lo scorso 31 dicembre. Il quarto arrestato Fabio Quadri, titolare di un’agenzia di scommesse a Milano, era già uscito dal carcere anche lui per i domiciliari il 24 dicembre scorso. Sia Rinci che Quadri sono accusati di aver preso parte a combine di partite di calcio nella prima metà del 2013, assieme a Spadaro e ad altri soggetti indagati. L’ultimo ad essere stato sentito dal procuratore Roberto di Martino, il 30 dicembre scorso per quasi otto ore, è stato il bolognese Francesco Bazzani, uno dei Mister X, che oltre a scommettere in proprio, dava informazioni per scommettere  ‘over’ sulle partite a chi glielo chiedeva e anche ai giocatori.
Bazzani ha parlato anche di Rino Gattuso definendolo una persona molto generosa alla quale è legato da una forte amicizia. Ha spiegato che i suoi frequenti rapporti con Salvatore Pipieri, l’uomo ombra di Gattuso, erano dovuti a un debito di 20mila euro che lo stesso Pipieri aveva con l’agenzia Punto Tecnico con sede a Bologna e di cui Bazzani era l’amministratore fino al marzo del 2011, prima che la stessa venisse messa in liquidazione. Il debito venne saldato in occasione di una partita del Milan in cui i contatti tra i due erano particolarmente frequenti. Dal 2 marzo 2011 al 14 settembre 2012 si contano tra i due 129 contatti.
Bazzani si è atteggiato a spalla dell’altro mister X, Salvatore Spadaro, e ha confermato gli incontri all’albergo Una Tocq di Milano allo scopo di vendere informazioni riservate sui risultati delle partite; si parla di cinque o sei match.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti