Commenta

Al Ponchielli torna 'La Danza': dal 18 gennaio in vendita i biglietti

ladanza-evid

Da sabato 18 gennaio saranno in vendita i biglietti i singoli balletti della rassegna “La Danza 2014” del teatro Ponchielli, secondo le seguenti modalità: distribuzione delle contromarche ore 9.30 e apertura della biglietteria ore 10.30. A partire da lunedi 20 gennaio sarà anch3e possibile acquistare i biglietti online sul sito www.vivaticket.it. Il costo del biglietto – posto unico numerato – è pari a 21 euro.
Tantissime le proposte della rassegna per quest’anno. Tre prime ed esclusive italiane che, per la loro rilevanza, cattureranno la curiosità di critica e pubblico. Non mancano i titoli classici, ma rinnovati nell’interpretazione, e grande rilievo ha la danza contemporanea. Accanto ai grandi nomi internazionali si darà spazio anche alle compagnie italiane con una nuova scoperta oltre a due capiscaldi della danza nazionale.
L’apertura della Rassegna è proprio all’insegna del classico: in prima ed esclusiva italiana a salire sul palco sarà infatti il GartnerPlatz di Monaco con ‘La bella addormentata’ di Ciajkovskij nella coloratissima e rinnovata versione di Karl Schreiner, coreografo e nonché direttore della compagnia.
Ancora un classico e ancora capolavoro di Ciajkovskij per la seconda esclusiva nazionale, un titolo che manca da tempo sul nostro palcoscenico: ‘Il lago dei cigni’ portato in scena dalla compagnia tedesca Ballet Mainz in una realizzazione scenica di grande impatto.
A chiudere le esclusive italiane del Ponchielli sarà la norvegese Carte Blanche in una coreografia considerata dalla stampa internazionale fra i più bei lavoro della compagnia realizzati finora, Corps de Walk.
A febbraio salirà sul palco il Ballets Jazz de Montreal, definita dai critici la feel good company per l’energia positiva che sprigiona.
Tornando in Italia, il famoso Aterballetto, interpreterà di una frizzante e divertente coreografia di Johan Inger sulle musiche del grande Tom Waits, e con il Balletto Teatro di Torino in una serata all’insegna della Musica Divina in cui ritroveremo la Suite del Lago dei cigni coreografata, stavolta, dal “nostro” Matteo Levaggi, coreografo di punta del panorama nazionale.
Innovativa, poetica e soprattutto di grande talento: questa è la DaCruDance, giovane compagnia da poco “scoperta” e molto apprezzata sia dal pubblico che dalla critica nazionale, capitanata da due i danzatori e coreografi fra più rappresentativi della danza urbana italiana.
E una chiusura di tutto rispetto: torna al Ponchielli la punta di diamante della danza inglese, il pluripremiato Wyane McGregor e la sua compagnia RandomDance nella nuovissima creazione Atomos. Danza alla stato puro da gustarsi in 3D.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti