Commenta

Semplificazione servizi pubblici Seminario in Comune

ufficio

Lunedì 27 gennaio si svolgerà presso la Saletta Spazio Eventi del Comune di Cremona in P.zza Stradivari, il seminario divulgativo del progetto Re.Se.T., ovvero Rete Territoriale per la Semplificazione dei Servizi. Il progetto è cofinanziato a valere sul Bando Lombardia + Semplice e nasce per la realizzazione di progetti innovativi di semplificazione svolti da Comune di Cremona (Capofila del progetto) e Provincia di Cremona, con il supporto tecnico-scientifico del Politecnico di Milano – Polo Territoriale di Cremona. Le ragioni del partenariato, oltre che mirare ad una sempre più diffusa uniformità e codificazione delle procedure gestite dagli enti pubblici sul territorio, si pongono nell’ottica di preparare la PA alla gestione dei processi in modalità telematica e semplificata.

La scelta dell’acronimo (Re.Se.T. – Rete Territoriale per la Semplificazione dei Servizi) intende declinare il significato del progetto con l’idea di attuare una sorta di resettaggio delle prassi obsolete e anacronistiche rispetto al nuovo ruolo che la PA sta cercando di perseguire: semplificazione ed efficienza/efficacia nell’erogazione dei servizi.

Seguendo la filosofia con cui nasce il progetto Re.Se.T., l’obiettivo del convegno finale è divulgare i risultati del progetto sensibilizzando gli operatori coinvolti a vari livelli rispetto alla necessità che gli Enti Territoriali siano in ‘rete’. L’essenziale sinergia tra uffici che erogano pubblici servizi richiede infatti impegno e tempo che si traduce in maggiore efficacia ed efficienza degli uffici stessi.

Avvio lavori ore 15; inizio tavola rotonda ore 16,10.  Introduzione di Maria Vittoria Ceraso, assessore all’innovazione amministrativa; Federico Fasani, assessore all’urbanistica; relazioni di: Marco Masserdotti, Nicoletta Filiberti, Mara Pesaro, Francesca Saraceni. Conclusioni di Paolo Locatelli.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti