Commenta

La Vanoli incontra il Cantù degli ex Rich e Cusin Incognita Brian Chase

vanoli.evid

foto Sessa

Domenica 2 marzo alle ore 18 e 15 la Vanoli Cremona giocherà alla Mapooro Arena di Cucciago contro l’Acqua Vitasnella Cantù.

Domenica scorsa nel match giocato al Palaradi contro la Giorgio Tesi Group Pistoia, Vanoli Cremona ha dimostrato di avere “gli attributi giusti” per poter continuare a lottare per il discorso salvezza. Non sarà un percorso semplice, anzi, sarà davvero dura, anche perché le dirette concorrenti  Montegranaro e Pesaro sono appena sotto.  Ora anche Pistoia, considerata una formazione inserita nella stessa fascia  dei cremonesi, è coinvolta nella mischia, insieme a Bologna e Varese (ha cambiato coach Frates con Stefano Bizzozi)  e non possono  permettersi distrazioni avendo soltanto due lunghezze di vantaggio sui biancoblu.  Jackson e compagni pur carichi del peso della responsabilità hanno badato al sodo, giocando concretamente e con determinazione su ogni pallone. E’ stata una vittoria “a tutto tondo” proprio come vuole coach Pancotto  frutto del gioco corale in cui nessuno si è sentito escluso.

Ora per i biancoblu è alto il morale alla vigilia della doppia trasferta di Cantù e Roma, campi pressoché proibitivi. La forza dei canturini è nota a tutti, soprattutto  quando gioca in casa propria. La compagine di coach Sacripanti  è in seconda posizione in coabitazione con Brindisi alle spalle di Milano. Gentile, Aradori, Cusin, Ragland, Leunen, l’esperto Marconato, Jenkins sono giocatori di primo livello. Pronostico chiuso per la Vanoli Cremona che deve comunque battersi con orgoglio ed  uscire a testa alta. Brian Chase che si è allenato con disinvoltura in settimana non sappiamo se sarà schierato contro Cantù ma potrebbe sedersi inizialmente in panchina. Comunque ci sarà definitivamente a Roma. Purtroppo nell’amichevole infrasettimanale contro la Tezenis Verona si è seriamente infortunato con distorsione alla caviglia Ben Woodside e difficilmente sarà della partita a meno di clamorosi recuperi in extremis. Una tegola che non ci voleva davvero in questo momento per il sodalizio del presidente Aldo Vanoli.

“Non dobbiamo perdere il filo del discorso della nostra identità – afferma coach Pancotto – dobbiamo portare avanti i nostri obiettivi tattici che devono partire da una difesa che provi naturalmente a sporcare le loro percentuali per arrivare ad un attacco che dovrà cercare di superare la loro fisicità e il loro atletismo”.

EX DELLA PARTITA: Jason Rich e Marco Cusin

PRECEDENTI: 8 a 1 per Cantù nei precedenti in serie A tra le due squadre. L’incontro di andata si è concluso con il punteggio di 98-91 a favore di Cremona.

MEDIA: La diretta della partita sarà trasmessa da Cremona 1, canale 211 del digitale terrestre. La replica verrà proposta da Cremona 1 domenica 2 marzo alle ore 23 e 30 e lunedì 3 marzo alle ore 17. L’incontro sarà tramesso in diretta anche sulle frequenze di Radio RCN di Cremona.

Marco Ravara

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti