Commenta

Partiti e movimenti, a Cremona si definiscono liste e candidati

comune-evid

Grande fermento in questi giorni per partiti e movimenti, al lavoro per la presentazione delle liste; i giorni per il deposito delle firme a sostegno, da un minimo di 200 a un massimo di 400, sono venerdì 25 aprile e sabato 26 fino a mezzogiorno.

A questo proposito si terrà oggi pomeriggio l’inaugurazione del comitato a sostegno della ricandidatura di Oreste Perri, sotto la galleria XXV aprile.

In serata, invece, l’assemblea del Partito Democratico, con la presentazione dei candidati. Tra i nomi, oltre ai tre consigliere uscenti Daniele Bonali, Roberto Poli e Giovanni Gagliardi, ci sono le new entry Francesca Pontiggia, Luca Burgazzi e Andrea Virgilio, oltre a Santo Canale e Giancarlo Schifano, attuali consiglieri rispettivamente di Cremona nel cuore e Italia Dei Valori, e Paolo Carletti (Psi), già candidato alle primarie del centrosinistra. E ancora: Claudio Ardigò (artigiano), l’imprenditrice Daniela Placchi, il medico del pronto soccorso Lia A Beccara, l’insegnate di storia dell’arte Rodolfo Bona, il commerciante ed ex presidente di Confesercenti Ernesto Fervari.

Il ‘Terzo polo per Cremona’, ha presentato invece la propria lista venerdì al teatro Filodrammatici, sebbene in maniera incompleta. Ci sarà spazio anche per consiglieri piddini in rotta con partito? Macchè ha detto il consigliere Soregaroli, della vecchia guardia e visto in platea, in ultima fila, assieme al collega Fanti. Due esponenti, come noto, appartenenti alla opposizione interna al partito.

Intanto sulla sua pagina Facebook, spicca l’addio al consiglio comunale della democratica Alessia Manfredini che ha deciso di non chiedere deroghe per una terzo giro in Sala Quadri. “Un’esperienza bellissima che si concluderà dopo l’ultimo consiglio di mercoledì”, scrive. Ma si concluderà anche l’esperienza politica, o – come qualcuno sussurra – c’è già un posto per lei come assessore, segnatamente all’ambiente, nell’eventuale giunta Galimberti? A questo proposito, giovedì tocca alla civica di Gianluca Galimberti, ‘Fare nuova la città’. Qualche nome, in via ufficiosa, circola: si parla di Platè, volontario con esperienza internazionale, Enrico Manfredini, tesoriere della civica, Federico Medagliani e Stefania Telli.

La lista Perri, oltre ai già noti Romani, Trentarossi, Ceraso e Zaffanella, dà spazio a Fugazza, presidente degli esercizi pubblici di Ascom, e al presidente della Baldesio, Sanfelici. Nella lista Perri anche la ciellina Chiara Beccari, attuale consigliere comunale di Ncd. Il Nuovo Centrodestra, dal canto suo, ha arruolato il ristoratore Dino Barbieri, oltre a Geroldi, Barbierato e all’oncologo Generali.

Nella civica di Melega a sostegno di Alessandro Zagni troviamo invece il barista Gianfranco Pola e il presidente della Floris Basket, Bastia. Nelle file della Lega troviamo invece il consigliere di amministrazione di Cremona solidale Fabio Grassani.

Per Forza Italia spazio alla ricandidatura per Ghidotti, Grignani, Everet e Ventura. Rinunciano invece Vacchelli, Maschi e Panvini. In forse l’assessore Zanibelli.

Lunedì sera, infine, è stata presentata la lista del ‘Movimento per Cremona’ che esprime Carmine Scotti come candidato sindaco. Tra i nomi, oltre al co-fondatore del movimento Fulvio Rozzi, il regista teatrale Beppe Arena e la nutrizionista Annalisa Subacchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti