Un commento

Il taxista Filippazzi e una dirigente Acli nelle fila dell'Ncd

ncd

Altre figure rappresentative delle categorie professionali si mobilitano per il  Nuovo Centrodestra, partito che sosterrà Oreste Perri alle elezioni amministrative. Tra queste, Antonio Filippazzi e Mariacristina Perna, il primo taxista di professione, la seconda dirigente del servizio CAF delle Acli e componente del Consiglio provinciale della stessa associazione. Come si legge in un comunicato stampa, «Filippazzi, 50 anni, si definisce “una partita Iva da sempre, nel senso che prima di guidare un taxi – dice – ho svolto sempre lavori artigianali”. Si candida nella lista del Nuovo Centrodestra perché è convinto che “Oreste Perri è persona onesta ed è stato capace di un lavoro egregio in questi cinque anni: ha bisogno di un sostegno forte. E poi credo che debba crescere il dialogo tra la mia categoria e l’amministrazione comunale, soprattutto perché Cremona aumenterà col tempo il suo profilo di città turistica”. In caso di elezione, il primo aspetto a cui Filippazzi si dedicherebbe è “la riorganizzazione del servizio taxi in città. Siamo in 25 in una realtà molto piccola, è fuori dal mondo che esistano 2 radio taxi”.

«Mariacristina Perna scende in campo “per il desiderio di dare qualcosa alla città che amo”, dice. Da sempre impegnata nel mondo del volontariato, per le Acli dirige il servizio CAF oltre a rivestire un ruolo all’interno del Consiglio provinciale dell’associazione. “La mia è una candidatura che segue valori personali ritrovati all’interno del Nuovo Centrodestra – spiega Perna –. Ma soprattutto mi candido per la stima che ho del lavoro fatto da Oreste Perri, che ovviamente spero torni a essere il primo cittadino di Cremona. Il mio contributo andrà nella direzione del lavoro già iniziato con l’amministrazione uscente, con la quale ho partecipato, da dirigente CAF, a tavoli di rete per l’attivazione di servizi fiscali a favore dei cittadini. Da questo punto di vista, credo che un’esperienza come la mia possa risultare utile”.

Carlo Malvezzi, coordinatore del partito di Alfano in provincia di Cremona, rimarca come “il Nuovo Centrodestra sta raccogliendo la disponibilità di tante persone espressione delle categorie professionali, del volontariato e della società civile. Il fronte su cui siamo più impegnati è il lavoro. Il nostro movimento propone l’azzeramento delle imposte comunali per 3 anni alle imprese giovanili e femminili nei settori ICT, del Turismo, della cultura e dell’Ambiente; l’offerta di una piattaforma per l’e-commerce e la costituzione di una Fondazione pubblico-privato per il sostegno alla creazione di start up di impresa”».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Germana

    “soprattutto perché Cremona aumenterà col tempo il suo profilo di città turistica…” ? in questi quattro anni, e in questo ultimo in particolare, il turismo non è poi andato così bene…. chissà in forza di cosa il sig. Filippazzi nutre questa convinzione 🙂 … non si offenda sig. Filippazzi, ma non pensa che ai suoi colleghi può non far piacere sentirsi dire che riorganizzerà il servizio con un tono che suona a metà fra la voglia di ridimensionamento e la rivalsa ?…. però non mi voglio addentrare nella questione, non sono informata e non voglio dire sciocchezze, è solo che quella sua frase mi è suonata un po’ strana…..