Un commento

Banchetto di CasaPound al mercato presidiato dalle Forze dell'ordine

polizia

Ennesimo spiegamento di forze nella mattinata di mercoledì per presidiare il gazebo elettorale di Casa Pound, situato di fronte alla ex Banca d’Italia. Presenti sia carabinieri che uomini della questura. La storia si ripete ogni volta, quando vengono organizzate iniziative da CasaPound: dopo alcuni episodi violenti verificatisi nei mesi scorsi, il timore delle Forze dell’ordine è che gli antagonisti e i centri sociali intervengano per manifestare contro le prese di posizione ideologiche del movimento di estrema destra. Stesse precauzioni, del resto, vengono prese quando si tratta della Lega, sempre per motivazioni analoghe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • giordano

    Fanno bene i centri sociali a contestare la presenza di questi signori al mercato! La Polizia deve smetterla di difenderli come deve smetterla di perseguitare i poveri venditori abusivi e i questuanti davanti all’ospedale! Tanto la futura vicesindaca sarà la Rosita Viola che impedirà che vengano ancora perseguitati quelli dei centri sociali del comitato antisfratto e i venditori abusivi!