Commenta

Castellani espone in sala Alabardieri ricordando Elda Fezzi

Inaugurata nel pomeriggio di domenica 15 giugno la mostra di Giuseppe Castellani, “Le montagne dell’anima” (sala Alabardieri di palazzo Comunale a Cremona, fino al 30 giugno), un’antologica dei dipinti ad olio che hanno reso famoso il pittore cremonese. I soggetti sono quelli a lui cari: i monti del Sudtirolo e dei boschi trentini, con incursioni in valle d’Aosta (Monte Bianco), seguendo un’ispirazione  che nasce dall’amore per la montagna e per la verticalità e che si lascia suggestionare da cromatismi intensi e improvvisi bagliori di luci.  Nel catalogo, l’artista ha voluto rendere omaggio particolare alla critica d’arte che lo ha scoperto e valorizzato negli anni Sessanta, Elda Fezzi, a cui rivolge un affettuoso ricordo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti