Un commento

Bombardamento del 1944, successo per la rievocazione

ricordo

Foto Sessa

Un folto pubblico ha preso parte alla rievocazione storica “Per non dimenticare”, per ricordare il bombardamento della stazione ferroviaria e del ponte di Po, risalente al 10 luglio 1944. Ad animare la serata uno spettacolo promosso dall’associazione Emmeci di Massimo Cauzzi, che ha portato sul palco momenti di lettura, accompagnati da alcune videoproiezioni, dal racconto del bombardamento e dalla lettura di una poesia sul tema. E’ seguita l’esibizione del coro Paulli diretto da Giorgio Scolari con “Te deum”, e quella di Mimma D’Avossa e Corrado con  “Pie Jesu di Faurè”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Photos

    Uno spettacolo concepito veramente molto bene. Belli gli intermezzi musicali del coro Paulli, le coreografie e la rievocazione del bombardamento. Molto toccante l’elenco dei morti. Unico neo il sovrapporsi dei pezzi in dialetto e la traduzione in italiano, sarebbe stato meglio farli di seguito e non sovrapposti si sarebbe gustato molto di più il dialetto. Andrebbero fatti molto più spesso spettacoli di questo genere soprattutto per le scuole in quanto non dimentichino neppure loro dell’atrocità della guerra!!! COMPLIMENTI ancora!!