Commenta

Ciclabile di Cava sotto esame 'Progetto approvato a tre giorni da elezioni'

Comitati-evid

Primo confronto a Palazzo Comunale, tra Amministrazione, presidenti e  segretari dei comitati di quartiere. Incontro voluto dal sindaco Gianluca Galimberti per portare il proprio saluto e per delineare le linee future. Presente all’incontro l’assessore alla Città vivibile e alla Rigenerazione urbana con delega ai quartieri Barbara Manfredini e l’Assessore al Territorio e alla Salute Alessia Manfredini.
“Con molti di voi ci siamo già confrontati in campagna elettorale – ha esordito il sindaco Galimberti – Abbiamo sempre detto che un’amministrazione non riesce ad operare senza il coinvolgimento dei territori. Dobbiamo lavorare insieme in un’ottica di visione di insieme sulla città, centro e periferie. Per questo abbiamo intenzione di rendere questi incontri con voi periodici”. Il sindaco Galimberti ha invitato presidenti e segretari a redigere una relazione per settembre sull’attività, sulle criticità e sulle proposte di miglioramento dei processi di collaborazione tra comitati e Comune.  “Come detto in campagna elettorale – ha spiegato il sindaco – vogliamo fare un’analisi con voi dell’attività che svolta sino ad ora per apportare migliorie e insistere sulle positività”.
Secondo punto affrontato dal sindaco, la manutenzione di strade e marciapiedi, tra i cinque temi che il sindaco in campagna elettorale aveva dichiarato di voler prendere in mano nei primi 100 giorni. Anche in questo caso, la richiesta ai comitati è quella di un elenco di priorità degli interventi manutentivi da presentare a settembre. Questi elenchi verranno messi a confronto con il Piano di manutenzione di AEM, con una mappatura che l’Amministrazione chiederà all’Associazione Mutilati ed Invalidi Civili, con il parere dei tecnici comunali, sempre tenendo conto dei vincoli di bilancio. “La nostra intenzione – ha detto il sindaco – è quella di ritrovarci con le priorità ad ottobre e arrivare a stilare un a dicembre un cronoprogramma degli interventi per il 2015”.
Il sindaco ha anche lanciato il tema dell’edilizia scolastica e del verde. “Vogliamo realizzare una mappatura puntuale delle criticità che riguardano le nostre scuole – ha detto il sindaco Galimberti – Siamo intenzionati a fare della manutenzione delle nostre scuole una battaglia politica. Accanto a questo, ci sono esperienze positive in città che coinvolgono cittadini che si prendono cura in maniera volontaria di scuole e verde. Diteci cosa avete fatto. Facciamo in modo che le pratiche migliori diventino una pratica in tutta la città e che gli altri cittadini conoscano queste esperienze”.

CICLABILE DI CAVATIGOZZI – A margine della riunione, l’assessore Alessia Manfredini e il dirigente del Settore Lavori Pubblici Marco Pagliarini hanno incontrato presidente e segretario del quartiere Cavatigozzi per fare il punto sulla ciclabile di via Milano. L’attuale Amministrazione ha approfondito le tappe che hanno condotto al progetto definitivo, approvato dall’amministrazione Perri il 22 maggio di quest’anno, “a tre giorni dal primo turno delle elezioni comunali”, il commento dell’assessore Manfredini. La Giunta precedente ha diviso il progetto in due parti e ha deciso di realizzarlo a seguito di accordi con privati, attraverso lo scomputo degli standard inerenti due interventi di tipo edilizio. La nuova Amministrazione ha preso in mano, così come descritta, la partita della ciclabile di Cavatigozzi e sta seguendo passo a passo le prossime iniziative del soggetto privato al quale spetta, secondo gli accordi precedenti e secondo la vigente normativa, la gara per la realizzazione del progetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti