6 Commenti

Stipendi di sindaco e assessori decurtati fino al 10%. A Galimberti 4.260 lordi

giunta-evid

Foto Sessa

Galimberti percepirà 4.260 euro di stipendio lordo mensile, dopo aver volontariamente rinunciato al 10% del proprio compenso (che sarebbe stato pari a 4.734 euro). Il vice sindaco Maura Ruggeri rinuncia invece a 710 euro (risultando l’assessore che fa la rinuncia più consistente), con un idennizzo che passa da 3550 a 2.840 euro. Anche l’assessore al Bilancio Manzi rinuncia al 10% del suo stipendio: egli percepirà 2.556 euro invece di 2.840.

Tutti gli altri assessori rinunciano invece al 5% della propria indennità, percependo 2.698 anziché 2.840 euro lordi.

Una decisione assunta in seguito ad alcune riflessioni, a partire della “critica situazione della finanza locale ed in particolare, con riferimento ai bilanci dei comuni, i tagli ai trasferimenti dello Stato, anche recenti decisi dal Governo Centrale con il D.L. 24/4/2014 N.66” si legge nella delibera di Giunta. “La Giunta Comunale nella medesima seduta, per ragioni di contenimento della spesa corrente e considerata la decisione liberamente espressa da ciascun componente, ha espresso la volontà di ridursi le indennità mensili”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Stefano Bocci

    Benissimo! E i dirigenti a quanto rinunciano?

  • Dabonett

    Bravo. Raro esempio di persona perbene. Certo sarebbe stato piu’ corretto rinunciare all’aspettativa, ma temo che non sia stato neppure preso in considerazione. La mia societa’ chiude e licenzia. Ma nel pubblico non hanno neppure la piu’ vaga idea di cosa voglia dire.

  • Photos

    Un plauso per gli assessori per il grosso sforzo se serve un lenzuolo per asciugargli il sudore posso mettere a disposizione il mio!!! Per essere stati scelti dai partiti senza dimostrare specifiche attitudini superiori ad altri dimostrano subito quanto è l’interesse per la collettività dimostrando che il soldo è in testa alle loro priorità!! COMPLIMENTI!!!!!

    • Graphias

      Il ballottaggio c’è stato più di un mese fa, fattene una ragione.
      Forza dai, cinque anni passano in fretta.

      • Photos

        Purtroppo una ragione me la sono già fatta ma piuttosto tu cosa pensi che cambi tra 5 anni??? Te lo dico io non cambia niente al posto di Galimberti ci sarà un’altro dello stesso partito o di un’altro ma tutto continuerà nella stessa maniera. Mi dirai c’è anche il M5S, bhe certo se tra 5 anni esisteà ancora cosa della quale dubito molto ma in ogni caso anche se fosse qui a Cremona non attecchirebbe mai per 2 motivi: I cremonesi sono troppo legati alla sinistra per rinunciarvi e se dovessero fare un’eccezzione si butterebbero a destra. Secondo con i grillini cremonesi possono dormire sogni tranquilli, gli unici che veramente perseguivano lo spirito del MoVimento li hanno fatti fuori e questi non preoccupano per niente!!

  • Antonio

    Decurtamenti di quà,riduzioni di la…..ma perchè le tasse come imu,tari,tasi,ecc. continuano ad aumentare?