Commenta

Evade dai domiciliari, trovato in auto con una 21enne e droga: arrestati per detenzione ai fini di spaccio

car

AGGIORNAMENTO – Un 42enne è stato bloccato in auto alle porte di Cremona, diretto nel capoluogo (città in cui risiede e in cui si sarebbe dovuto trovare ai domiciliari) in compagnia di una 21enne e con una decina di grammi di eroina e un grammo e mezzo circa di cocaina. Entrambi sono stati arrestati nella tarda serata di mercoledì dai carabinieri con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio in concorso (lui deve rispondere anche di evasione dai domiciliari).

I militari dell’Arma della stazione di Cremona non hanno trovato l’uomo a casa durante un controllo e – spiegano dal comando – hanno subito sospettato uno spostamento legato a questioni di droga. Sono stati quindi organizzati posti di controllo in aree all’ingresso della città. Alle 18,30 l’auto del 42enne è stata notata in movimento verso il capoluogo ed è stata poi fermata alla rotonda tra Spinadesco e Cavatigozzi. La perquisizione sul posto ha permesso di scovare 12 grammi di eroina e 1,6 di cocaina in dosi. Un’ulteriore perquisizione domiciliare a casa dell’uomo ha fatto emergere la presenza di altre quattro dosi di eroina per un peso di due grammi, una bilancia di precisione e materiale ritenuto utile per il confezionamento.

I carabinieri sospettano che i due si siano recati verso l’area milanese per acquistare droga e ritengono, sulla base degli elementi raccolti, che la sostanza stupefacente sequestrata fosse destinata allo spaccio. Nella giornata di giovedì il 42enne (F.S. le iniziali note) e la 21enne (B.S., marocchina residente a Sesto ed Uniti) sono stati portati in tribunale per la direttissima: sei mesi (pena sospesa) per lei, mentre per lui otto mesi con misura cautelare dei domiciliari.

Michele Ferro
redazione@cremonaoggi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti