Commenta

Per gli studenti dell'università 259 borse di studio

studenti-universitari

Sono numerose le modalità con cui la sede piacentina e cremonese dell’Università Cattolica sostiene economicamente la carriera universitaria dei propri studenti: dalle borse di studio erogate da EDUCatt – Ente per il diritto allo studio dell’Università Cattolica, a quelle bandite dall’Università stessa, dagli esoneri per merito alle borse istituite grazie al contributo di privati, Fondazioni e altre Istituzioni, ai prestiti d’onore.

EDUCatt mette a disposizione degli studenti varie forme di agevolazioni e sostegni economici: borse di studio, rimborsi delle tasse universitarie e aiuti in denaro. Accanto a queste, EDUCatt presenta una serie di opportunità e servizi che intendono accompagnare gli studenti in tutte le fasi della vita universitaria: dal servizio di ristorazione ai collegi, passando per i libri, l’assistenza sanitaria, il sostegno a iniziative culturali, il counseling psicologico e i viaggi e le vacanze studio.

A dimostrazione di ciò basta ricordare che durante l’a.a. 2013/2014 EDUCatt ha stanziato ben 259 borse di studio per un importo complessivo di 891.482,00 euro.

Per ottenere le borse di studio assegnate da EDUCatt gli studenti devono avere determinati requisiti di reddito e di merito. Possono partecipare al concorso gli studenti italiani, gli studenti degli Stati appartenenti all’Unione Europea, gli studenti stranieri di cui al D.P.R. 31 agosto 1999, n. 394. Per partecipare al concorso gli studenti devono essere iscritti o dichiarare di volersi iscrivere all’Università Cattolica per l’anno accademico 2014/2015.

Il bando sarà pubblicato sul sito www.educatt.it: le domande di ammissione al concorso devono essere presentate esclusivamente mediante procedura web entro il termine improrogabile del 30 settembre 2014. Per essere ammessi alle graduatorie definitive delle borse di studio i richiedenti devono risultare regolarmente iscritti per l’anno accademico 2014/2015 alla data del 30 novembre 2014.

Oltre a queste agevolazioni l’Università Cattolica prevede borse di studio per merito per studenti, anche di condizione economica non disagiata, che abbiano superato, con una determinata votazione gli esami previsti e altre borse di studio bandite da Istituzioni e Fondazioni private.

Il cospicuo numero di agevolazioni economiche disponibili fa sì che un buon numero di iscritti all’Università Cattolica possa studiare senza dover sostenere i costi per le tasse universitarie.

Da non dimenticare la possibilità per gli iscritti all’ateneo cattolico, che hanno raggiunto il numero di crediti formativi previsti,  di accedere, attraverso Banca Intesa, a un prestito d’onore (Prestito Bridge), uno strumento di sostegno finanziario ideato per consentire allo studente di poter svolgere gli studi in modo rapido e proficuo e restituire il prestito una volta terminati gli stessi, dopo l’inserimento nel mondo del lavoro.

Per aver maggiori informazioni sulle opportunità per gli studenti dell’Università Cattolica di Piacenza-Cremona, è possibile rivolgersi a
EDUCatt
Sede di Piacenza
Via dell’Anselma 7
Tel. 0523/621111
E-mail: info.pc.dsu@educatt.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti