2 Commenti

Musei, a giugno venduti solo nove biglietti cumulativi

musei-evi

La tarda primavera – inizio estate si conferma periodo difficile per i musei cittadini. Un dato storico, tipico di una città d’arte padana come Cremona, confermato anche dagli ultimi incassi relativi al trimestre aprile-giugno, rendicontati dal Sistema Museale del Comune  per quantificare il 50% da destinare alla Fondazione Museo del Violino. Parliamo infatti dei biglietti cumulativi, venduti al prezzo di 16 euro (intero) e 10 euro (scolaresche) che consentono l’ingresso in tutte le sedi museali cittadine tra cui anche MdV, gestito dalla Fondazione.  Il dato più basso si è toccato a giugno, con soli 9 biglietti cumulativi venduti, per un totale di 144 euro, mentre il dato più alto si è registrato ad aprile, con 49 biglietti venduti per un totale di 784 euro. A maggio, invece, i biglietti venduti sono stati 27 per un guadagno di 432 euro. Totale dei tre mesi: 1360 euro. Quadro negativo anche per quanto riguarda visite di scolaresche o di gruppi: i dati dei biglietti cumulativi ridotti, infatti (prezzo di 10 euro), evidenziano soli 50 biglietti venduti nel mese di aprile, e nessuno, vista la chiusura delle scuole, in maggio e giugno, per un introito totale di 500 euro e per un totale complessivo, sommando il ricavato dei prezzi cumulativi, di  1.860 euro. In base agli accordi, quindi, alla Fondazione Museo del Violino sarà corrisposta dal Comune la metà, ovvero 930,00 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sorcio Verde

    Nessun problema, ci pensa la nuova giunta, un po di colore qua e la, ed è tutto risolto!

  • Barbara

    A parte che non è segnalato da nessuna parte, almeno non alla portata di turista…ma all’APT cosa fanno?? Per consegnare leaflet e mappe bastano le colonnine, perchè non possono vendere anche i biglietti per i musei???