Commenta

Concorso per fumettisti esordienti, il via da corso Garibaldi

fumetto

I giovani del Centro Fumetto “Andrea Pazienza” che sperimentano la loro abilità nel disegno sono sin dall’inizio presenti nell’ambito delle attività che animano il tratto pedonale di corso Garibaldi dopo la riqualificazione operata nei mesi scorsi come esperimento di rigenerazione urbana. Ed è appunto in corso Garibaldi, in corrispondenza del pittogramma che raffigura il gioco del mondo, che  è stata presentata la XV edizione del Concorso per fumettisti esordienti Avis – Floriano Soldi. Nella stessa occasione sono state inoltre illustrate la mostra evento Fumetto Lab e lo speciale Maratona Horror, mentre il giovane Lorenzo Casa del Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, ha realizzato un disegno dal vivo. Non la solita conferenza stampa, ma un momento di conversazione, con i passanti che si fermavano ad ascoltare, presenti l’assessore alla Rigenerazione Urbana e Città Vivivile Barbara Manfredini, Ferruccio Giovetti e Gianluigi Varoli, rispettivamente presidente e segretario dell’AVIS di Cremona, la signora Sabrina Maiandi Soldi, Andrea Brusoni e Michele Ginevra, presidente e coordinatore del Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, il collezionista Marco Cortellazzi, e Giovanni Schintu, organizzatore, con Luca Beltrami, della rassegna Maratona Horror in programma al cinema Filo. Un luogo ideale, ha dichiarato l’assessore Barbara Manfredini, pieno di colore e di vita, che ben si abbina ai colori propri dei fumetti.

L’iniziativa vede  collaborare Centro Fumetto, la sezione comunale dell’AVIS, la Festa del Torrone, con la fattiva collaborazione ed il supporto del Comune di Cremona, nel nome e nel ricordo del giornalista Floriano Soldi, che in passato, come direttore del settimanale Mondo Padano, ha sostenuto con convinzione l’iniziativa. “I talenti emergenti, in particolare i giovani, sono al centro del progetto complessivo del Centro Fumetto, di cui il concorso è un tassello importante. A maggior ragione, in un momento così difficile, è importante fornire occasioni che possano consentire la partecipazione espressiva e il consolidamento delle qualità creative personali”, ha dichiarato l’assessore Barbara Manfredini portando il saluto a nome dell’Amministrazione comunale. Possono partecipare al concorso i residenti e i domiciliati nella provincia di Cremona, nati prima del 31 dicembre 2001. Il concorso è riservato ad autori non professionisti che non abbiano mai pubblicato fumetti su riviste o albi a diffusione nazionale (da intendere come distribuzione nelle edicole e nelle librerie di varia) o su applicazioni digitali da scaricare a pagamento, pena l’esclusione. Ogni concorrente può partecipare con una sola storia ispirata al tema della Festa del Torrone, dedicato alla multimedialità. Il tema da sviluppare nella propria opera a fumetti è Social, cioè le relazioni umane ai tempi dei social network. Il partecipante è invitato a fornire una libera interpretazione personale, di qualunque genere, nei limiti del lecito e del buon gusto. La giuria apprezzerà l’originalità dell’interpretazione, i possibili spunti innovativi e le capacità tecniche grafiche e narrative dimostrate. I lavori saranno esaminati da una giuria presieduta un autore professionista di rilievo nazionale, da un giornalista locale, e da tre rappresentanti individuati dal Centro Fumetto “A. Pazienza”. Il termine ultimo per la consegna degli elaborati è l’8 novembre, mentre domenica 16 novembre, alle 15,30, nella Sala dei Quadri in Palazzo Comunale si terrà la cerimonia di premiazione. I vincitori saranno poi presentati a seguire sul palco della Festa del Torrone in Piazza del Comune. Il primo premio è di 800,00.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti