Commenta

StradivariFestival, un successo il concerto Torta di compleanno per il Museo

concerto-evid

Foto Sessa

Uno splendido concerto è stata la degna conclusione della prima giornata del Festival Stradivari, che ha preso il via proprio nel giorno del primo anniversario del Museo del Violino. Una giornata davvero memorabile, iniziata con l’inaugurazione delle tre mostre sulla liuteria già nel pomeriggio, e seguita da un momento di incontro dal sapore prettamente musicale, in cui il celebre violinista russo Pavel Vernikov ha presentato il proprio concerto in un incontro moderato dal sindaco Gianluca Galimberti.

Ed è stato ancora lo stesso Vernikov, con il suo Trio Cajkovskij, a infiammare il pubblico dell’Auditorium Giovanni Arvedi. Tanto con la parte “ufficiale” del concerto, il Trio in do minore di Sostakovic e il Trio in la minore di Cajkovskij, quanto con i bis, un’allegra sonata dedicata all’Italia, ‘Giochiamo con un’opera di Rossini’ di Rodion Shchedrin. Nel gran finale non poteva mancare neppure la sorpresa: “Abbiamo saputo che oggi si festeggia un compleanno”, ha detto Vernikov al microfono prima di intonare “happybirtday to you”, accompagnando l’entrata in scena di una torta con una candelina – spenta dal sindaco Gianluca Galimberti e dal cavalier Giovanni Arvedi – a celebrare il primo anno di vita del Museo del Violino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti