Commenta

Droga agli studenti L'arrestato patteggia 12 mesi, è libero

mar

L'avvocato Ugo Carminati

Processato per direttissima con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, Alfio Petralia, 34 anni, originario di Catanzaro ma residente a Gadesco Pieve Delmona, arrestato ieri pomeriggio dai carabinieri, ha patteggiato 12 mesi, pena sospesa. Al termine dell’udienza, l’uomo è stato rimesso in libertà. Nel procedimento era difeso dall’avvocato Ugo Carminati. Il 34enne, con precedenti specifici, è stato fermato alla stazione dei pullman di via Dante. Per l’accusa, spacciava marijuana tra i giovanissimi che rientravano a casa dopo la scuola. Addosso, i militari gli hanno trovato 10 grami di marijuana, un bilancino di precisione e numerose cartine in plastica per il confezionamento, mentre in casa sono stati sequestrati altri 41 grammi della stessa sostanza e altri barattoli attestanti l’avvenuta lavorazione di stupefacenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti