Commenta

Lombardia Expo Tour: a Cremona il ministro Martina e Van de Sfroos

expotour-evid

Il Lombardia Expo tour approda anche a Cremona: domenica 12 ottobre, infatti, dopo Brescia, Bergamo, Pavia, Milano, Como, Monza e Mantova, l’iniziativa nata per promuovere i contenuti di Expo 2015 fa tappa nella città del Torrazzo, con un ricco calendario di appuntamenti. La giornata si svilupperà su tre momenti fondamentali. A partire dalla tavola rotonda sui temi di Expo 2015, con la partecipazione di rappresentanti della Regione Lombardia, delle istituzioni locali e di operatori del settore.

La tappa partirà già nella mattinata di sabato con una iniziativa che coinvolgerà alcune scuole cremonesi, dalle 10 alle 12. “Regione Lombardia – ha spiegato l’assessore Cappellini – promuove con questo tour i temi dell’Expo e coinvolgerà, come accaduto nella tappa di Como, anche alcune scuole, grazie a un progetto dell’Accademia di Belle Arti Aldo Galli – Ied di Como. Questa iniziativa, che abbiamo chiamato ‘Expo Tour for Young Generation’, nella mattinata di sabato 11 coinvolgerà alcune scuole nella discussione dei temi dell’Expo legati ai nuovi talenti e alle nuove forme di creatività, in oltre due ore di laboratori, cui anch’io prenderò parte”.

Domenica la giornata si aprirà con un convegno dal titolo “Dalle stalle lombarde ai grattacieli di New York”, che vedrà la partecipazione del ministro Maurizio Martina, del presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, dell’assessore regionale Giovanni Fava, del sottosegretario regionale ad Expo, Fabrizio Sala, di Stefano Berni (direttore del Consorzio tutela Grana Padano), di Ettore Prandini (presidente Coldiretti Lombardia). Ad aprire i lavori sarà Paolo Voltini, presidente di Coldiretti Cremona. Il convegno mira a sviscerare i principali temi di Expo, come ha evidenziato l’assessore regionale Cristina Cappellini: “Expo Tour ha lo scopo di rendere i territori ancora più protagonisti di Expo 2015” ha evidenziato l’assessore. A fare da filo conduttore della giornata saranno i mercatini Campagna Amica promossi da Coldiretti (in vi Verdi, corso Campi e corso Garibaldi), che valorizzeranno non solo i prodotti del nostro territorio, ma tutti i prodotti del territorio lombardo. “Saranno infatti presenti 20 banchetti di produttori locali e altri 70 di produttori dal resto della Regione” ha spiegato il presidente Voltini -. Vogliamo dare spazio a tutte le eccellenze agroalimentari della Regione, ma soprattutto rimarcare il grande valore delle produzione locale soprattutto nel settore lattiero-caseario”. Una produzione che è una delle principali a livello italiano, come ha evidenziato anche il presidente della Camera di Commercio, Giandomenico Auricchio. “Il settore agricolo in provincia di Cremona ha un valore aggiunto del 5,5%; le imprese del settore sono il 6% del totale lombardo e radunano il 9% della forza lavoro”.

Grande soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Lombardia, Ettore Prandini, che evidenzia come Cremona abbia “molto da insegnare sul tema dell’agricoltura. Bisogna portare avanti la battaglia alla contraffazione del made in Italy, che nel nostro Paese provoca in danno da 60 miliardi di euro”.

La giornata si concluderà al Ponchielli con un momento di spettacolo con Davide Van De Sfroos che porterà il progetto “Terra&Acqua di Lombardia” in tutte le province. Un momento in cui Davide Van De Sfroos è direttore artistico e conduttore, che attraverso musica, immagini e momenti di narrazione di fatti storici, aneddoti e leggende promuoverà e valorizzerà la storia e la cultura dei diversi territori. In particolare lo accompagneranno tre artisti cremonesi: Giò Bressanelli, Gianluca Gennari e il gruppo soncinese ‘Kei del furmai’.

Su Cremona Uno il convegno sarà in diretta dalle 10.30 alle 12.30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti