Commenta

Inaugurato alloggio di Medea in via Levi per malati e familiari

medela-evid

È stata inaugurata questa mattina casa Clara Medea, appartamento in via Levi 10, di circa 90 m² a disposizione (e in realtà anche già occupato) dei malati oncologici e dei loro familiari, donato a Medea da Clara Lanfranchi, giovane donna scomparsa prematuramente per un tumore. La signora Bruna, 89 anni, mamma di Clara, è entrata nella casa di via Levi con lo sguardo pieno di lacrime, in un misto tra felicità e gioia, un sentimento che oggi ha preso vita nel nome della figlia Clara. Una posizione strategica quella di via Levi in quanto vicino all’ospedale di Cremona e a reparto di oncologia, he permette ai pazienti ai malati di curarsi. Presenti tutti i familiari di Clara Lanfranchi, la mamma, il fratello e la cognata che hanno assistito alla benedizione del locale impartita da monsignor Bonazzi. Per il Comune era presente l’assessore Mauro Platè. Oltre a questo alloggio, Medea ne ha messi a disposizione altri tre in via Palestro, in comodato d’uso dal Comune. Il 15 dicembre ci sarà una cena a palazzo Trecchi per tutti i malati di Medea per 300 persone, offerta dai ristoratori cremonesi.

Federica Bandirali

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti