Commenta

Ciclabile Cr-Cava, l'intervento ora può partire

c

Apposto oggi dalla ditta I.I.C. (Iniziative Immobiliari Srl) il cartello ufficiale di cantiere per l’inizio dei lavori che riguardano la realizzazione del primo tratto della pista ciclopedonale Cremona-Cavatigozzi, prosecuzione dell’attuale che si interrompe in corrispondenza di via Paolo Corazzi. Questo tratto giungerà sino a via Picenengo. L’intervento – spiegano da Palazzo comunale – sarà eseguito dall’impresa Immobiliare Raffaella s.r.l. di Monticelli d’Ongina (PC), che si è aggiudicata l’assegnazione dei lavori a seguito della gara di competenza della stessa I.I.C.: in base alla convenzione stipulata il 16 maggio 2014 con il Comune di Cremona, è il privato che si è assunto il compito di realizzare l’opera (direttore dei lavori è l’arch. Achille Persico).

Infatti, in alternativa alla cessione di mq 2.348,70 di aree per attrezzature pubbliche e di interesse pubblico, la società proprietaria dell’edificio di via Colletta (ex sede del Distretto Miliatere e ora interessato da un intervento di ristrutturazione), si è assunta a proprio carico, nel rispetto delle vigenti disposizioni in materia di appalti pubblici, l’esecuzione dell’opera l’importo di 448.612,00 euro a fronte di un valore di monetizzazione di 422.766,00 euro.

Dal canto suo l’Amministrazione comunale conferma la volontà di arrivare all’esecuzione dell’intera pista ciclabile in totale sicurezza. Nell’incontro pubblico in programma il 25 novembre all’oratorio di Cavatigozzi, gli amministratori avranno modo di fornire ai cittadini ragguagli sull’evoluzione dei lavori che, a seguito della convenzione, dipendono dal soggetto privato, e sullo stato degli altri tratti della ciclabile. La realizzione di questi ultimi dipende dalla stipula di una seconda convenzione tra il Comune e la Società Palazzo Visconti srl, avvenuta il 23 maggio 2014, per la quale la gara non è stata ancora avviata.

“Fin dall’inizio del proprio mandato questa Amministrazione – dichiara l’assessore al Territorio e alla Salute Alessia Manfredini – sta seguendo da vicino la realizzazione della ciclabile di Cavatigozzi, condividendone con il comitato di quartiere i vari passaggi, insieme ad altre questioni che interessano questa zona della città. Oggi, ad esempio, con la collega Barbara Manfredini e la presidente del Consiglio Simona Pasquali, c’è stato un incontro con RFI, alla presenza del comitato, per affrontare alcuni aspetti legati al raddoppio della linea ferroviaria Cremona-Cavatigozzi. Al di là delle polemiche, questi sono passi importanti a favore di una sempre maggiore condivisione che la Giunta perseguirà anche per la ciclabile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti