Commenta

FNC replica a Fasani: su diritti gay no insulti ma approfondimento

Ecco la risposta del gruppo consiliare della lista civica galimbertiana Fare nuova la città ai commenti fatti ieri dal consigliere Ncd Federico Fasani sull’Ordine del giorno presentato da Pd e Fare nuova la città in Consiglio comunale su unioni civili e trascrizione dei matrimoni gay celebrati all’estero. “Sembra che a Fasani e ad altri sfuggano – si legge in una nota del gruppo – alcuni concetti base: maturità e realismo impongono di capire, così come civiltà e rispetto impongono di interloquire, e come altrettanto  verità e coerenza impongono di testimoniare. Così ci muoviamo, senza volere imporre e insegnare niente a nessuno, ma sapendo che le complessità della società propone sfide che o si affrontano con disponibilità al confronto o con chiusura mentale e opportunismo moralista, si negano. L’apertura al dialogo e al confronto che Fare Nuova la Città ha sempre proposto (a partire dalla campagna elettorale) agli alleati e alla cittadinanza intera sul tema dei diritti delle coppie di fatto è molto compatibile con i valori cristiani, così come con quelli laici e civili, nell’attenzione e rispetto che si devono a tutti gli argomenti che riguardano le persone”.

“Abbiamo detto qualche giorno fa – prosegue la nota – che la non urgenza dell’argomento consente ‘un percorso che dia spazio all’approfondimento ma anche una serietà alla discussione e che porti ad un risultato in tempi definiti’, allora continuiamo a suggerire a tutti: invece che a polemizzare con il solito stile supponente, parziale ed insultante che nessuno usa per discutere davvero di qualcosa, ma è tipico di chi vuole ergersi a giudice, proviamo  ad elaborare qualcosa di costruttivo per la nostra città, senza barricate e fughe in avanti, guardando la realtà e contribuendo ognuno con il proprio apporto ad un dibattito realistico”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti