Commenta

Basta attese all'Urp In tribunale arriva il 'tagliacode'

tribunale-urp

Non più code all’Urp del tribunale di Cremona. E’ al collaudo il nuovo “ tagliacode”, già attivo da lunedì 17 novembre. Consentirà la gestione più ordinata e funzionale delle file di utenti, così come avviene già nei principali uffici pubblici, nelle Asl e alle poste, nonché  l’agevolazione delle rilevazioni statistiche delle presenze. Si tratta di un segnale di grande interesse da parte del Comune di Cremona e degli Ordini degli avvocati di Cremona e Crema nei confronti dei fruitori del servizio giustizia, già fortemente penalizzati dai disagi legati alla cronica carenza di organico. Il loro impegno dimostra una sensibilità anche verso l’attività propria del tribunale, di cui l’Urp è il referente per il pubblico e che con il “ tagliacode” viene dotato di una ulteriore riqualificazione tecnologica e di una accresciuta qualità funzionale quale ente al servizio del pubblico generico e qualificato.
Immediata e grande è la soddisfazione di avvocati, periti e privati. Le lunghe code e il tempo perso dietro gli uffici di cancelleria sono ormai un brutto ricordo del passato. Gli avvocati potranno gestire più agevolmente il proprio tempo di lavoro in udienza programmandosi in base alla progressione numerica in attesa. Un grande monitor riporta la numerazione presente nelle singole postazioni in fase di lavorazione e può contenere utili avvisi informativi.. Una chiamata vocale consente all’utente, impegnato spesso nel controllo degli atti o distratto, di sentire il proprio numero e non perdere il turno. E’  avvantaggiato anche l’utente in difficoltà (un anziano o un non vedente o un diversamente abile) per il quale la percezione acustica favorisce l’approccio ad un servizio di accresciuta qualità. La funzionaria Daniela Sardo, responsabile dell’Upr, ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno finanziato il progetto e che hanno sostenuto l’ incessabile impegno  dell’ Urp. “Attivandosi insieme si può creare una giustizia migliore e più vicina ai numerosi cittadini e stranieri che sempre più fruiscono dei nostri servizi, arrivando anche dai paesi più distanti dell’ex tribunale di Crema”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti