Commenta

Pizzighettone, sigilli a ex Genio militare: amianto, creosoto, vernici e solventi Si procede contro ignoti

noe

Come annunciato poche ore fa l’attenzione dei carabinieri del Nucleo operativo ecologico si sposta sui paesi dopo le segnalazioni della sezione cremonese dell’Osservatorio nazionale amianto (vedi link in basso). Sotto sequestro i 150mila metri quadrati dell’ex Genio militare di Pizzighettone. All’interno presenti 10mila metri quadrati di materiali da smaltire: si parla di coperture in amianto, creosoto (sostanza presente nelle traversine militari), vernici e solventi. Materialmente i sigilli non sono stati ancora apposti in quanto all’interno dell’area, di proprietà del demanio e in gestione al Comune, si trovano otto associazioni. Nei prossimi giorni il sindaco emanerà l’ordinanza di sgombero. I reati contestati sono di omessa manutenzione di edificio che minaccia rovina e omissione di cautele sui luoghi di lavoro. Per il momento si procede contro ignoti. L’operazione è stata messa in atto nella giornata di venerdì: il sopralluogo, iniziato in mattinata, è stato concluso a metà pomeriggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti