Commenta

La Capra Plasio ancora sul podio Classe IV A premiata dal Wwf

evid-alb

foto Sessa

La classe IV A della scuola elementare Capra Plasio è arrivata settima su dieci premiati a livello nazionale al concorso indetto da Alleanza Assicurazioni con il patrocinio del  Ministero dell’Ambiente in collaborazione col WWF, “La mia Casa sull’Albero”. Si trattava della progettazione, attraverso disegni e modellini, di una bio – costruzione. Oltre 3.500 classi di 5 regioni hanno partecipato al concorso e i dieci migliori progetti di casa sull’albero sono stati premiati in questi giorni con materiale didattico e tecnologico. In tutto sono stati consegnati 1.128 elaborati tra disegni singoli o di gruppo, modellini tridimensionali e video. Il concorso prevedeva un percorso ludico – didattico per approfondire il tema dell’ecorisparmio, per sensibilizzare le nuove generazioni e le loro famiglie alla salvaguardia e al risparmio delle risorse ambientali.

“Abbiamo partecipato al concorso lo scorso anno, in aprile, in maniera abbastanza improvvisata”, spiega Carmen Cafasso, insegnante tra l’altro di Arte, titolare della classe con Claudia Albertini. “In soli due giorni i bambini hanno prodotto i loro disegni utilizzando materiali di recupero come carte dei cioccolatini, cartoncini ondulati delle confezioni di biscotti, stuzzicadenti. Lo scopo era inventare una casa sull’albero che fosse autosufficiente e che rispettasse le proporzioni”. Undici, su 24 allievi, i lavori completi inviati al concorso, per gli altri non c’è stato tempo materiale di concluderli. Fondamentale l’apporto creativo dell’insegnante di sostegno Elena Brianzi.

Il lavoro della ex III, ora IV A si è classificato settimo e purtroppo l’obiettivo del primo premio (un computer ) è sfumato. In compenso, la consegna del premio è stata animata da uno spettacolo di intrattenimento offerto dagli sponsor e da un servizio catering molto gradito dai bambini. Oltre alla medaglia, vari gadget e soprattutto una serie di libri scientifici della Giunti, sia per la biblioteca di classe che per la scuola, del valore di circa 250 euro. Una classe particolarmente prolifica in quanto a premi: per due anni è salita sul podio del concorso di poesia Rossella Ferraris; ha vinto per due volte il concorso del Comune riservato al Piedibus e ha ottenuto il premio speciale della giuria ad un concorso nazionale sulla multiculturalità.

Dei dieci finalisti il vincitore vedrà realizzata la casa sull’albero all’interno dell’oasi WWF di Vanzago.Visto il successo dell’edizione 2014, nel 2015 il concorso sarà ripetuto e allargato a tutta Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti