Un commento

Insediato cda Aem, Galimberti: 'Lavorare per bene comune'

aem-evid

Abbiamo davanti sfide importanti. Vogliamo lavorare insieme, avendo come stella polare il bene comune”. Con queste parole il sindaco del Comune di Cremona Gianluca Galimberti, insieme all’assessore al Bilancio, alla Digitalizzazione e alla Trasparenza Maurizio Manzi, ha salutato il nuovo consiglio di amministrazione di Aem Cremona Spa, insediatosi nella mattina di lunedì 26 gennaio alla sede di viale Trento Trieste, e composto dal neo presidente Massimo Siboni e dai consiglieri Fiorella Lazzari, Roberto Mazzini, Ada Ficarelli, Francesco Sanfelici.

Enzo Cottarella, Andrea Bignani ed Elisabetta Pasquali i sindaci effettivi del Collegio sindacale, Daniele Quinto e Catia Rosa Sinelli i sindaci supplenti. “Compito dell’Amministrazione – ha detto il sindaco – è quello di indirizzo e controllo sulle partecipate, come previsto dalla legge. Lo abbiamo già esercitato e continueremo a farlo con trasparenza, competenza e collaborazione, sempre nel rispetto dei ruoli. Ringrazio il Consiglio di amministrazione precedente per il lavoro fatto, per la disponibilità dimostrata in questa fase di transizione, ringrazio il Presidente uscente Franco Albertoni per la sua collaborazione, segno importante per le istituzioni e per la città. Ringrazio questo nuovo Cda, di cui vado orgoglioso, e il nuovo Presidente Massimo Siboni per aver accettato questo difficile e fondamentale compito”.

“Abbiamo davanti delle sfide enormi – ha concluso il sindaco – Vogliamo lavorare insieme in un rapporto di totale trasparenza e collaborazione. Abbiamo tutti insieme una responsabilità grande, avendo come obiettivo sempre il bene dei cittadini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • pinco pallino

    forse………fine del soccorso rosso……forse…???????