6 Commenti

Controllo caldaie Ispezionati 1466 impianti Si arriverà a 2100

caldaia-evid

Primo bilancio della campagna di controllo degli impianti termici, voluta dall’Amministrazione comunale nell’ambito delle attività di contrasto all’inquinamento atmosferico e partita a settembre 2014. Sono stati estratti dal Catasto Unico Regionale migliaia di impianti termici da ispezionare, in diverse zone cittadine, centro e periferie. Cinque istruttori sono stati incaricati dei controlli e a tutt’oggi hanno ispezionato 1.466 utenze. Si prevede per maggio 2015 di arrivare ad eseguire circa 2.100 controlli pari a circa il 10% del parco impianti attivi nel Curit, Catasto unico regionale impianti termici, campione superiore a quello previsto dal decreto regionale. Entro la fine della campagna verranno controllati anche un 10% di impianti termici a gasolio ed a olio combustibile (65 quelli attualmente attivi in città). Per quanto riguarda gli impianti a biomassa, è prevista una prima fase di registrazione nel Catasto unico regionale impianti termici e una seconda di controlli. La campagna sugli impianti termici si concluderà a maggio 2015. Intanto, prosegue la costruzione di sinergie con i ‘comuni cintura’ sul tema inquinamento: un nuovo incontro con primi cittadini e assessori dei territori limitrofi è previsto per il 17 marzo alla presenza dell’Assessore alla Salute e al Territorio Alessia Manfredini e dell’Assessore all’Area Vasta e alla Casa Andrea Virgilio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sorcio Verde

    E quindi? Questo comunicato stampa a cosa serve?Quali sono i risultati?

  • Radice Quadrata

    uhuh e quanti irregolari? quante sanzioni? e i vigili possono entrare nelle case per verificare quale combustibile viene usato? la Regione ha dato disposizioni in merito? vogliamo raccontarcela? facciamo chiacchiere?

  • Radice Quadrata

    Noi cittadini vorremmo anche un po’ di trasparenza. Per esempio: chi sceglie le aziende che fanno i controlli? e con quali criteri sono state scelte fino ad ora? è possibile avere informazioni circa queste aziende e quanto vengono pagate? così… tanto per cominciare a concretizzare, siamo stanchi di chiacchiere. Questi comunicati del Comune ci vengono propinati da almeno quindici anni. Facciamo Vecchia La Città?

  • Radice Quadrata

    Proviamo a divertirci? caro Comune, rende pubblici i dati relativi alle ispezioni? anno per anno, con indicazioni di vie (così vediamo come il caso sceglie le vie da controllare), sanzioni comminate (e quante introiettate). Sarebbe interessante anche conoscere la relazione tra controlli e diminuzione dell’inquinamento atmosferico. Se vuole proprio esagerare, il Comune potrebbe pubblicare anche i dati dei morti per monossido di carbonio, magari il tutto su mappa georeferenziata

    • Nokia

      Prova ad elevarti a potenza perchè hai ragione.L’ambiente non può essere una vessazione. Solo gli idioti ed i fondamentalisti l’intendono così.

      • Radice Quadrata

        si, sono d’accordo con te 😉