Commenta

Spariti cinque cani da una cascina, sporta denuncia di furto

cani-evid

Nella foto, Rosetta Facciolo

E’ mistero sulla sparizione di cinque cani portati via da una cascina di Pieve d’Olmi dove sono custoditi una ventina di animali. Presso i carabinieri di San Daniele è stata sporta una denuncia di furto. A presentare querela contro ignoti è stata Rosetta Facciolo, la responsabile della sezione di Cremona della Lega per la difesa del cane a cui gli animali erano stati regolarmente affidati. A sparire nel nulla è stato Asia, un cane che aveva già due microchip; Patata, cane che era sotto sequestro per ordine del tribunale di Trani e che era stato affidato alla Lega nazionale per la difesa del cane; Bella, intestato alla Facciolo; Sheila, affidato dal suo proprietario di Bonemerse, e Zampa. Qualcuno che era in possesso della chiave ha aperto il lucchetto e si è portato via i cinque cani. Ai militari, la Facciolo ha fornito il nome delle persone che frequentano la cascina e di tutti coloro che sono in possesso delle chiavi. “Ho dei sospetti”, ha commentato la Facciolo, ancora incredula e amareggiata per quanto accaduto. “Ora è compito della magistratura e degli inquirenti indagare e trovare i responsabili. Per quanto mi riguarda, mi rivolgerò ad un legale”. Nel novembre scorso in procura a Cremona la stessa Facciolo aveva sporto un’altra denuncia, prima per smarrimento e poi per furto, relativamente ad un’altra misteriosa sparizione di alcuni documenti appartenenti alla Lega nazionale per la difesa del cane. La documentazione era stata sottratta sempre dalla cascina dove ieri sono stati rubati gli animali.

Sara Pizzorni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti