Commenta

WhatsArt2: tornano al Ponchielli l'arte e la creatività giovanili

watsart

Dopo il grande successo dell’edizione 2014 torna, domenica 19 aprile dalle ore 18, l’evento denominato #WhatsArt?2, in una veste ancora più ricca. Teatro, arte, design e la creatività di giovani e dinamici artisti cremonesi occuperanno i suggestivi spazi del Teatro Ponchielli. Un pomeriggio all’insegna di idee, arte, il tutto accompagnato dalla musica di 4 Veejay e dagli aperitivi del caffè del Teatro. Oltre 15 saranno i giovani artisti saranno presenti negli spazi del foyer e del prefoyer del Teatro.

#WhatsArt, nato dalla sinergia tra il Teatro Ponchielli e due intraprendenti ragazzi Federico di Gesù e Nicholas Sudati, vuole valorizzare giovani artisti locali e da quest’anno si arricchisce e avvale della preziosa collaborazione di Veejay Dave (Davide Monteverdi) e Alessandro Salimbeni.

Per l’occasione, domenica 19 aprile dalle ore 18, il Teatro spalancherà letteralmente le sue porte trasformandosi in una vera e propria vetrina aperta su vari mondi di comunicazione artistica. Sarà possibile ammirare splendide fotografie, sculture, dipinti digitali, installazioni, gioielli, vedere la precisione e l’estrosità di una truccatrice o le innovative creazione di una fashion designer.

Il tutto sarà accompagnato dalla musica di ben 4 dj: Dj Dave, NS8, Mustache e Andrea Marchesi, ma anche dalla possibilità di gustare un  aperitivo al caffè del Teatro, coinvolgendo così gli spazi interni ed esterni. Sarà anche possibile effettuare una visita guidata del teatro, alle 19 e alle 20.30.

GLI ARTISTI PARTECIPANTI

Antonioli Filippo, illustrator and photographer. Cremonese da vent’anni ma originario di Carolina (Brasile) sta frequentando il secondo anno della nuova accademie di belle arti Nava di Milano in graphic design e Art direction.

Casarini Annalisa, chef. Ha frequentato il liceo Anguissola e il corso superiore alla Scuola internazionale di cucina italiana Alma di Colorno, lavora come chef realizzando piatti ricercati con tecniche innovative. Predilige creare piatti vegetariani utilizzando per lo più materie prime stagionali e biologiche. Espone tre portate in linea con questo suo concept.

Casarini Emanuele, illustrator and photographer. Dopo aver conseguito una laurea in graphic design e multimedia alla LABA di Brescia è ora libero professionista e Art directory presso un’agenzia pubblicitaria di Milano.

Lazzarini Vera, disegnatrice di illustrazioni per bambini. Laureata a Brera si definisce innamorata del Barone Rampante, degli omini cortesi di Folon e dei fiori di campo.

Roberta Pagliari, pittrice. Ha frequentato il liceo artistico e l’Accademia di Belle arti di Brera diplomandosi in pittura. Ha insegnato scagliola marmorizzata e decorazioni d’interni alla scuola di arti e mestieri della Regione Lombardia. Dal 2001 lavora in molti teatri come propmaker e propman per le produzioni operistiche.

Federica Pedretti, orefice e Industrial e Jewelry Designer. All’accademia Santa Giulia di Brescia si è laureata nella triennale di industrial design ora a Cremona produce gioielli artigianali e pezzi unici metalli preziosi.

Pro Cremona. Uno staff di giovanissimi cremonesi che attraverso l’utilizzo di droni vuol far conoscere la città di Cremona da un nuovo punto di vista.

Eugenia Ribera, make-up artist. La più giovane degli ospiti di questa edizione! Ha solo vent’anni ed è una truccatrice certificata a Milano dalla Glam. Da allora ha avuto numerose esperienze come truccatrice di eventi.

Claudia Ferraroni, visual arts. Si è laureata in web e comunicazioni d’impresa all’accademia di Belle Arti Santa Giulia di Brescia, compie lavori fotografici di eventi presso l’Accademia di Belle Arti Santa Giulia. È attiva anche nella grafica e nell’organizzazione di mostre presso la Galleria d’Arte Il Triangolo di Cremona.

Francesca Cigoli, photographer. All’accademia di Belle Arti Laba di Brescia si laurea in fotografia; attualmente sta frequentando il biennio specialistico in graphic design sempre all’accademia di Belle Arti Laba di Brescia.

Giorgia Ghiretti, visual arts. Giovanissima artista che dopo aver ottenuto il diploma di maturità al liceo Linguistico D.Manin a Cremona, si iscrive al dipartimento di Arti Visive all’Accademia di Belle Arti Laba di Brescia_ grandissima passione anche per la fotografia.

Martina Cemin, photographer. Dopo aver ottenuto il diploma di maturità al liceo linguistico Antonio Rosmini, si iscrive al dipartimento di fotografia all’Accademia di Belle Arti LABA di Brescia. Ama la fotografia, gli animali e viaggiare si occupa anche di di blog on line.

Mattia Provezza, tattoo art & design. Mattia ha partecipato anche alla prima edizione di whatsart, artista ambivalente infatti oltre all’arte dei tatuaggi frequenta all’accademia di Belle Arti Laba di Brescia il corso di design dove discute la tesi triennale questa’anno.

Michele Di Maria, visual arts. Ha frequentato la scuola professionale per la liuteria a Cremona e successivamente il liceo artistico. All’accademia di Belle Arti Laba di Brescia si è laureato in fotografia. Attualmente è iscritto ai corsi di laurea di secondo livello in fotografia all’Accademia di Belle Arti di Milano.

Miriam Ronchi visual, arts. Dopo aver ottenuto il diploma di Maturità Artistica si iscrive all’Accademia delle Belle Arti Laba di Brescia, frequentando il dipartimento di Arti Visive. Amante dello sport e dell’arte in generale, in particolare nel design.

Valentina Olivetti, Fashion art. Dopo il diploma di maturità al Liceo Scientifico Vida di Cremona si laurea con lode in  fashion e design. Ha un particolare interesse a lavorare nel settore moda con particolare attenzione al lato organizzativo/creativo, di comunicazione ed immagine come fashion stylist, editor, creative/art director e graphic designer.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti