8 Commenti

In tre rapinano un 14enne, due identificati Bottino: 5 euro

I carabinieri di Ostiano, al termine di indagini, hanno denunciato a piede libero alla procura di Cremona e a quella dei minori di Brescia due giovani che il 27 maggio scorso avevano messo a segno una rapina ai danni di un quattordicenne di Pessina Cremonese. Quel giorno il minore, che a Cremona frequenta la scuola media, era appena arrivato alla fermata degli autobus della stazione. Erano le 8,30 e stava andando a scuola, quando ad un certo punto è stato avvicinato  da tre ragazzi che dopo averlo accerchiato ed immobilizzato si sono appropriati di 5 euro che la vittima teneva nel portafogli. Poi i tre si sono allontanati e il ragazzino, benchè impaurito, è comunque andato a scuola. Una volta rientrato a casa, i genitori si sono accorti che qualcosa non andava, e alla fine hanno ottenuto la confessione. E’ scattata quindi la denuncia presso i militari di Ostiano. Oggi i carabinieri hanno individuato due dei tre autori della rapina, tutti e due di etnia nordafricana, di cui uno minore. L’accusa per loro è di rapina aggravata. Il terzo componente è in fase di identificazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • un fascio di luce

    mandiamoli al Dordoni e al Kavarna a fare riabilitazione sociale i tre fermati, così oltre al taccheggio, si specializzeranno nell’utilizzo della fionda e lancio di sanpietrini, per poi passare al master in guerriglia urbana e saccheggio delle città e delle prprietà private.

    • Antonio

      tu hai dei seri problemi…

    • me

      mandiamo però anche i figli di papa cremonesi che a 14 anni fanno i bulletti vero?!…o li mandiamo a casa pound a farsi una cultura?

      • un fascio di luce

        è vero. per una corretta informazione avrei potuto nominare anche casa pound, dove però (pur non condividendo le loro posizioni) quantomeno
        1- non vendono giochi da tavolo che inneggiano alla violenza contro le nostre forze dell’ordine e allo sfascio delle città,
        2- pagano l’affitto, le bollette e
        3- non dipingono i muri dei palazzi vicino alla loro sede..
        sempre che io sia ben informato… mi corregga se sbaglio.

        la mia rabbia e ostilità nei confronti dei centri sociali, proviene dal fatto che i loro frequentatori siano sempre giustificati e impuniti, non paghino nulla, deturpino le proprietà altrui e, nonostante tutto, siano ancora lì… ad okkupare ..

  • un fascio di luce

    mandiamoli al Dordoni e al Kavarna a fare riabilitazione sociale i tre fermati, così oltre al taccheggio, si specializzeranno nell’utilizzo della fionda e lancio di sanpietrini, per poi passare al master in guerriglia urbana e saccheggio delle città e delle prprietà private.

    • Antonio

      tu hai dei seri problemi…

    • me

      mandiamo però anche i figli di papa cremonesi che a 14 anni fanno i bulletti vero?!…o li mandiamo a casa pound a farsi una cultura?

      • un fascio di luce

        è vero. per una corretta informazione avrei potuto nominare anche casa pound, dove però (pur non condividendo le loro posizioni) quantomeno
        1- non vendono giochi da tavolo che inneggiano alla violenza contro le nostre forze dell’ordine e allo sfascio delle città,
        2- pagano l’affitto, le bollette e
        3- non dipingono i muri dei palazzi vicino alla loro sede..
        sempre che io sia ben informato… mi corregga se sbaglio.

        la mia rabbia e ostilità nei confronti dei centri sociali, proviene dal fatto che i loro frequentatori siano sempre giustificati e impuniti, non paghino nulla, deturpino le proprietà altrui e, nonostante tutto, siano ancora lì… ad okkupare ..