Commenta

Flash mob musicali in centro città per borse di studio Lions a Monteverdi

Foto Sessa

Dalle 10,50 di domenica si è svolta una serie di flash mob in centro frutto della collaborazione tra scuola di musica Monteverdi e Lions Club. Il Lions Club Cremona “Stradivari”, presieduto da Giovanni Ripa, ha infatti deciso di inserire fra i suoi services un sostegno concreto alle attività dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Claudio Monteverdi”, tramite l’assegnazione di borse di studio e di lavoro. Ma non volendo però seguire i canali tradizionali, ha trovato un modo originale ed inconsueto: una serie di mini-concerti diffusi “a sorpresa”, nel centro storico di Cremona tra Largo Boccaccino e Piazza Marconi, affidati a docenti e allievi dell’Istituto, con culmine in un concerto degli allievi della classe di canto – in quest’anno accademico affidata alle cure di un soprano di caratura internazionale come Sandra Pacetti – negli spazi antistanti il Museo del Violino. Al termine del concerto la consegna ufficiale delle borse.

La formula della borsa-lavoro è stata richiesta dall’Istituto “Monteverdi” per dare un riconoscimento all’attività di alcuni studenti, i quali, pur avendo già brillantemente completato il loro percorso di studi durante l’ultima sessione di laurea e di diploma, svoltasi tra febbraio e marzo, hanno dato la loro disponibilità a partecipare ad alcune attività organizzate dall’Istituto. In particolare, esibizioni insieme ad alcuni loro colleghi, tuttora allievi dell’Istituto, in alcuni concerti nell’ambito degli scambi culturali ed economici tra la città di Cremona e il distretto di Goryeong, in Corea del Sud, nel prossimo mese di settembre: in prestigiose e modernissime sale da concerto di quel distretto – sale che possono ospitare fino a 3000 spettatori – verranno eseguiti i Quintetti per pianoforte e archi di Johannes Brahms e Robert Schumann.

Gli studenti che hanno ricevuto il riconoscimento sono Lorenza Baldo (violoncello), Colomba Betti (viola), Yevheniya Lysohor (pianoforte), Andrea Nocerino (violoncello), Anastasiya Petrishak (violino). Questi i flash mob realizzati a sorpresa domenica mattina: alle ore 10,50 il suono del clarinetto dietro l’abside del Duomo, alle 11,10 musica in gruppo in piazza della Pace, alle 11,30 altra musica in gruppo in piazza Marconi, lato Consorzio agrario, alle 11,45 concerto finale in piazza Marconi, lato Museo del Violino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti