4 Commenti

Residente a Soresina l'uomo riconosciuto da capotreno aggredita

AGGIORNAMENTO – E’ un cittadino della Repubblica Dominicana residente a Soresina con regolare permesso di soggiorno l’uomo fermato a Caravaggio sabato 20 giugno, 24 ore dopo l’aggressione della capotreno e di un passeggero intervenuto in sua difesa, sulla linea Cremona-Treviglio-Milano. Contrariamente a quanto emerso in un primo tempo, l’uomo, di 24 anni, è regolarmente presente in Italia e fa il cantante in locali sudamericani. E’ stato bloccato alla stazione di Caravaggio dagli agenti della Polizia Locale mentre faceva ritorno verso il cremonese da Milano, sul treno partito alle 17,36 da porta Garibaldi. L’uomo sarebbe stato riconosciuto dalla stessa capotreno che aveva subito l’aggressione: la donna, quando ha visto il viaggiatore sullo stesso treno del giorno precedente, ha subito chiamato i carabinieri, che ha loro volta  hanno allertato la polizia locale di Caravaggio che, arrivata in stazione, ha fatto scendere l’uomo e lo ha portato al comando per l’identificazione, in stato di fermo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Cremona ai cremonesi

    Bene.,adesso tiragli giù tutti i denti e rispedirlo a calci da dove viene .

    • Tapiro

      Magari

  • Cremona ai cremonesi

    Bene.,adesso tiragli giù tutti i denti e rispedirlo a calci da dove viene .

    • Tapiro

      Magari