Commenta

Ventura: dette cose non veritiere sulla consulenza Erica

ventura-ev

Adesso è la consulenza affidata da Lgh alla cooperativa Erica per portare avanti la campagna di comunicazione sulla raccolta differenziata porta a porta a Cremona, ad essere finita nel mirino dell’opposizione. A chiarire la situazione è il consigliere Marcello Ventura (Fratelli d’Italia). “In una delle 2 commissioni ambiente di giugno, chiedevo all’Assessore Manfredini di spiegare con quali criteri era stato affidato l’incarico alla Coop – scrive Ventura in una nota -. Erica per il marketing e la campagna pubblicitaria della raccolta differenziata visto che Lgh ha all’interno degli uffici deputati a svolgere questo lavoro.Ne deduco o che Lgh ha all’interno degli inetti o che bisogna far lavorare qualcuno di conosciuto.

Con enorme soddisfazione l’Assessore mi rispondeva che l’affidamento era stato dato da Lgh e passava quindi la palla al Sig. Podestà che di ruolo fa il Direttore Generale di Linea Gestioni Srl. Il Direttore in notevole imbarazzo mi rispondeva che non sapeva esattamente come fossero andate le cose ma che sicuramente 5 aziende avevano presentato le loro credenziali con preventivo ed era stata scelta la migliore.In suo soccorso venivo apostrofato da un consigliere di maggioranza come inquisitore per la domanda fatta. E siamo alle solite. Per questa Amministrazione scoprire la verità è reato.

Ne prendevo atto e insospettitomi per l’incertezza del Direttore e per la difesa aggressiva, facevo immediatamente il giorno successivo l’accesso agli atti insieme ad altri 7 consiglieri di minoranza.Il Comune mi rispondeva con la solita trasparenza a firma del Dirigente competente che non poteva darmi gli atti in quanto in possesso di Lgh. Possibile che non sapesse che il Regolamento Comunale prevede per le partecipate l’accesso agli atti presso l’Ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale? Ne dubito molto e mi insospettisco ancora di più.Dopo aver fatto notare che tutto era nella norma e secondo i miei diritti, finalmente fatti i passaggi necessari, vengo in possesso degli atti. Che sorpresa! Affidamento diretto alla Coop Erica per euro 27.289,60 + Iva.

Dunque Direttore, qualcosa me lo deve spiegare Possibile che nel suo ruolo lei non sappia cosa succede sotto di lei e cosa fanno i suoi sottoposti negli uffici? Se così fosse, sarebbe gravissimo vista l’importanza di quello che è successo per cui chi l’ha nominata dovrebbe rimuoverla dal ruolo o lei stesso dovrebbe dimettersi visto che non ha il controllo degli uffici. Se così non fosse mi chiedo, visto che tutto ciò che ha detto è agli atti e registrato in commissione, chi sta difendendo o peggio coprendo? Si rende conto che la mancanza di trasparenza da lei palesata è grave ed imbarazzante nel suo ruolo? Forse l’Assessore Manfredini visto che l’ a.d. di Erica è suo conoscente al punto tale da presentare insieme un libro a Spaziocomune su termovalorizzatore e raccolta differenziata? Ancora una volta l’Amministrazione o chi da lei nominato di recente in ruoli istituzionali importanti nelle partecipate ha colpito con la solita trasparenza per il bene comune.Attendo insieme ai cittadini cremonesi spiegazioni convincenti in merito.Marcello VenturaFratelli d’Italia-An”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti