Commenta

Corto circuito: casa in fiamme, abusivo l'inquilino egiziano

vdf

AGGIORNAMENTO – E’ risultato essere abusivo il 30enne egiziano residente nell’abitazione di vicolo Merlini a Soresina andata in fiamme mercoledì mattina a causa di un corto circuito elettrico. Lo si è scoperto proprio in seguito al rogo spento dai vigili del fuoco e dichiarato inagibile. Il residente al momento dell’incendio non era in casa. L’immobile era stato pignorato e chiuso, perciò l’egiziano non avrebbe dovuto abitarci. A dare l’allarme, mercoledì mattina, erano stati i residenti dopo aver notato il fuoco e il fumo uscire dalle finestre. Sul posto anche i carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti