Ultim'ora
Commenta

A Cremona Solidale si cambia, Emilio Tanzi nuovo direttore generale

Il Cda di Cremona Solidale dovrebbe deliberare in giornata (3 settembre) la nomina del nuovo direttore generale, Emilio Tanzi, esito finale della selezione aperta tra luglio e agosto scorsi. Succederà ad Angelo Gipponi, direttore negli ultimi 5 anni, con incarico scaduto a fine giugno e prorogato nelle more della nuova selezione. Un bando che aveva destato più di un sospetto, quello pubblicato a pochi giorni dalla scadenza del contratto di Gipponi, a metà giugno e poi riaperto a luglio, con estensione dei titoli di accesso. Una procedura fortemente contestata dalla consigliera di minoranza Ilaria Giordano, che aveva anche lasciato intendere la volontà di dimettersi. Cosa che potrebbe ancora avvenire, con il concretizzarsi della nomina. Un incarico che durerà cinque anni, per un compenso che, nel caso del pedecessore, si aggirava sui 90mila euro l’anno.

Nato ad Ostiano, 43 anni, il nuovo d.g. è laureato in Economia Aziendale all’Università Ca’ Foscari di Venezia, con dottorato di ricerca in Economia delle Aziende e Amministrazioni pubbliche. Ha collaborato per 15 anni con la SDA Bocconi con attività di docenza e di ricerca e per il CERGAS Bocconi (Centro di ricerche sulla gestione dell’assistenza sanitaria e sociale) nell’ambito delle problematiche di gestione dei servizi socio-sanitari e socio-assistenziali. E’ inoltre esperto nel campo della conoscenza e l’analisi comparata dei sistemi di welfare socio-assistenziale in Lombardia; ha tra l’altro condotto l’analisi delle strutture residenziali per anziani nel Veneto e in Emilia Romagna e dei costi di produzione del long-term in Lombardia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti