Commenta

Cremonese sconfitta all'ultimo minuto con gol dell'ex Pinardi

Cremonese – Feralpi Salò 0-1

CREMONESE: Ravaglia, Russo, Crialese, Guglielmotti, Marconi (76′ Djiby), Briganti, Formiconi (63′ Magnaghi), Rosso, Brighenti, Maiorino (76′ Forte), Bianchi. All.: Pea.

FERALPI SALÒ: Caglioni, Tantardini, Allievi, Settembrini, Leonarduzzi, Ranelucci, Bertolucci (60′ Pinardi), Maracchi, Romero, Bracaletti, Tortori (70′ Fabris). All.: Serena.

ARBITRO: Balice di Termoli. Assistenti: Ceravolo di Busto Arsizio e Fusco di Torino. RETE: 90′ (rig.) Pinardi.

NOTE – Spettatori: 2743. Espulso Djiby all’89’. Ammoniti: Bianchi (C), Leonarduzzi (FS), Bracaletti (FS), Allievi (FS).

PRIMO TEMPO – Parte meglio la Cremonese che dopo nemmeno un minuto sporca il taccuino con la prima conclusione: un tiro strozzato di Crialese dal limite dell’area bresciana, out. Rosso scalda le mani a Caglioni con una conclusione dalla distanza al 3′, mentre 5′ dopo é la Feralpi Salò ad alzare i giri affacciandosi con Bracaletti dalle parti di Ravaglia: il fuorigioco azzera il pericolo.Al 14′ Russo svetta in area su corner di Maiorino ma non va a bersaglio. Sempre di testa, la Cremonese si rende pericolosa con Bianchi imbeccato da Guglielmotti: l’incornata ad incrociare non trova il secondo palo. Gli inserimenti di Bianchi mandano in tilt la retroguardia bresciana: Caglioni disinnesca rifugiandosi in corner. Crialese fionda dalla sinistra ma il suo tiro-cross sfila a lato al 24′. Prime ammonizioni del match: Bianchi per la Cremo, Leonarduzzi per la Feralpi Saló. Al 38′ Allievi prova il diagonale dal limite sugli sviluppi di un corner: brivido sotto la curva sud ma il pallone si spegne a lato.
SECONDO TEMPO – Formazioni invariate all’uscita dagli spogliatoi e prima emozione al 50′ con Tantardini che prova ad impensierire Ravaglia dal limite: tentativo vano. Bianchi spara alto da buona posizione al 58′, 2′ Serena getta nella mischia l’ex Pinardi: è il primo di una girandola di sostituzioni che cambiano volto al match. Il duello si accende, Pea appesantisce l’attacco inserendo Magnaghi e Forte dopo che Maiorino non capitalizza un contropiede al 71′. All’84’ Forte di testa non replica il gol di domenica scorsa col Mantova. Ravaglia miracoleggia su diagonale di Settembrini all86′. Ad una manciata di secondi dal gong, Djiby stende in area Maracchi: manna dal cielo per i bresciani che con Pinardi sbancano lo Zini. È 0-1. È il primo ko in campionato per i grigiorossi.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti