Commenta

Auto blu, l'attacco del parlamentare 5 Stelle Toninelli

Il deputato del Movimento 5 Stelle cremonese Danilo Toninelli attacca sull’uso delle auto blu nel sud Lombardia. “Ricordate quando Renzi dichiarò la fine delle auto blu? Nel 2014, la spesa per le auto blu è aumentata di ben 26 milioni di euro. Come è possibile? Ne ho avuto qualche prova direttamente dall’esperienza del mio territorio – dichiara con una nota -: nel carcere di Cremona ci sarebbe un’auto blu appositamente prevista per andare a prendere la direttrice al momento incaricata direttamente dalla sua residenza a Piacenza, riportarla indietro, e ritornare in sede. Con un agente di polizia penitenziaria adibito ad autista, nonostante la situazione critica di sottodimensionamento di organico in una struttura così delicata come è l’istituto penitenziario cremonese. Ne ho chiesto conto al Ministro della Giustizia, che starebbe permettendo tutto questo ma ha eliminato il tribunale di Crema e non ha pagato per anni l’affitto di quello di Lodi causando buchi da milioni di euro nel bilancio comunale”.

“Nel frattempo – prosegue – mi è giunta voce sul fatto che questa situazione non sarebbe un caso eccezionale e isolato, ma che, solo nei pressi di Cremona, si farebbe lo stesso abuso ingiustificato di auto blu anche a Vigevano e a Pavia. Mi rivolgo agli operatori delle carceri e ai loro sindacati, non solo di questi istituti penitenziari ma di tutti quelli in cui vi siano situazioni analoghe: segnalatemele documentandole, in modo da aiutarmi attraverso questo intervento a porre fine a questo vero e proprio spreco ingiustificato e odioso. In questo modo speriamo di mostrare quanto poco possa bastare a volte per fare una spending review che non danneggi i servizi ai cittadini e che al tempo stesso metta fine a privilegi insopportabili”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti