Commenta

Piano della Sosta, Comune: parcheggi
ad alta rotazione funzionano

Un aggiornamento sull'andamento del Piano della sosta e della mobilità è stato compiuto nel pomeriggio nella riunione del Duc.

Un aggiornamento sull’andamento del Piano della sosta e della mobilità è stato compiuto nel pomeriggio nella riunione del Duc (Distretto Urbano del Commercio). Presenti l’assessore alla Rigenerazione urbana e Città vivibile Barbara Manfredini e l’assessore alla Salute e al Territorio Alessia Manfredini, con i rappresentanti delle associazioni di categoria è stato fatto il punto della situazione. Rispettando l’impegno preso a suo tempo, sono stati illustrati i primi risultati emersi dal monitoraggio costante che l’Amministrazione comunale, attraverso una cabina di regia appositamente istituita, sta compiendo sull’attuazione del Piano.

Nel suo intervento introduttivo l’assessore Barbara Manfredini ha sottolineato innanzitutto “l’importanza di questi momenti di confronto, utili a mettere a fuoco determinate problematiche legate al commercio, così da potere individuare le possibili soluzioni, nonché la presenza al tavolo, per la prima volta, dei rappresentanti dei gestori dei parcheggi a pagamento, Aem SpA e Saba Italia”.

Dal canto suo l’assessore Alessia Manfredini si è soffermata in particolare sui parcheggi ad alta rotazione. “Anche se a soli due mesi di distanza dall’avvio del Piano è prematuro esprimere un giudizio, i  dati sono molto positivi, in particolare quelli che riguardano piazza Roma- via Manzoni e piazza Vida” ha spiegato l’assessore. “Mettendo a confronto i dati dei mesi di settembre e ottobre 2014 con quelli degli stessi mesi di quest’anno, emerge infatti un aumento decisamente importante dell’utilizzo di queste aree di sosta a pagamento. A dimostrazione che l’obiettivo di garantire maggiore possibilità di accesso al centro storico è stato raggiunto, così come quello di offrire più parcheggi per i residenti”. Nei prossimi giorni si provvederà, tra l’altro, ad istituire nuovi stalli di sosta, sempre per i residenti. Approssimandosi le festività natalizie, i rappresentanti delle associazioni di categoria hanno avanzato una serie di richieste che i gestori delle aree di sosta a pagamento si sono riservati di valutare. “Nelle prossime settimane l’Amministrazione, tenendo conto delle esigenze  manifestate dalle associazioni di categoria da un lato e delle proposte di Aem SpA e Saba Italia dall’altro, farà sintesi sulle azioni da mettere in atto in vista di un periodo da sempre molto importante per le attività commerciali nel loro complesso” concludono gli assessori.

© Riproduzione riservata
Commenti