Commenta

Gestiva un giro di prostituzione
nel piacentino, romeno residente
a Cremona condannato a 4 anni

Aveva costretto otto lucciole a vendersi. Con le accuse di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione aggravati, il giudice di Piacenza ha condannato un romeno residente a Cremona ad una pena di quattro anni.

Aveva costretto otto lucciole a vendersi. Con le accuse di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione aggravati, il giudice del tribunale di Piacenza ha condannato Vasile Vasile, un romeno di 34 anni residente a Cremona, ad una pena di quattro anni di reclusione e ad una multa superiore ai duemila euro. I fatti contestati vanno dal 2012 al 2014, quando l’imputato gestiva un giro di prostituzione tra Rottofreno e San Nicolò, nel piacentino. L’indagine, portata avanti dai carabinieri di Piacenza, era iniziata grazie alla denuncia di una prostituta dell’est che agli inquirenti aveva raccontato di maltrattamenti e vessazioni che subiva insieme ad altre donne, tutte costrette a vendersi.

© Riproduzione riservata
Commenti