Commenta

Comitati di quartiere e scuole
insieme per il Natale

Il Natale a Cremona si arricchisce di iniziative che alcuni comitati di quartiere, insieme alle scuole presenti nelle rispettive zone, hanno deciso di organizzare nei prossimi giorni.

Il Natale a Cremona si arricchisce di iniziative che alcuni comitati di quartiere, insieme alle scuole presenti nelle rispettive zone, hanno deciso di organizzare nei prossimi giorni. Il Comitato di S. Bernardo-Borgo Loreto, in collaborazione con la scuola “Stradivari”, il 12 dicembre, vigilia di S. Lucia, nel pomeriggio, inaugura la biblioteca di quartiere. Un evento che vede il coinvolgimento anche dei bambini della scuola infanzia Gallina: saranno infatti loro a preparare gli addobbi e, venerdì 11 dicembre, al mattino, li porteranno non solo alla biblioteca ma anche al centro anziani. Qui, al pomeriggio, alle 14.30, si esibiranno con alcune canzoni. Il 15 dicembre, alle 16, la scuola Gallina, sempre in collaborazione con il Comitato di quartiere, organizza un momento di auguri nel giardino dell’edificio. Il 21 dicembre, alle 15,45, auguri canori anche da parte degli alunni della primaria “Stradivari”, sempre all’aperto, all’ingresso della scuola.

Con il Comitato di quartiere Po anche la scuola infanzia Agazzi organizza un evento per il Natale. In questo caso l’appuntamento è il 17 dicembre alle 16,15. I bambini, accompagnati dai genitori, partendo in corteo dalla scuola, arriveranno al sagrato della chiesa Cristo Re dove allieteranno i presenti con alcune canzoni. I giovanissimi alunni hanno inviato una lettera di invito a tutti i titolari dei negozi del quartiere ed offrendo in dono un piccolo albero da loro realizzato da esporre in vetrina. La scuola primaria Monteverdi darà vita ad un momento conviviale con i genitori il 15 dicembre allestendo bancarelle di oggetti per raccogliere fondi a favore della scuola. Il 16 dicembre, alle 17,00 sul sagrato della chiesa Cristo Re, i bambini terranno un breve concerto per fare gli auguri ai genitori e a tutto il quartiere.

All’opera pure i bambini della scuola primaria S. Ambrogio che realizzeranno un grande albero di Natale con le sagome della “pigotta” dell’UNICEF.  Il 22 dicembre, ultimo giorno di scuola prima delle vacanze natalizie, tutte le classi lo porteranno all’oratorio della locale parrocchia. Scelta non casuale dal momento che proprio in questa sede si riunisce ed organizza le proprie iniziative il Comitato di quartiere che, insieme ai bambini, addobberà l’albero.

© Riproduzione riservata
Commenti