Commenta

Progetti emblematici:
10 milioni di euro al territorio
da Fondazione Cariplo

Sono sei i Progetti Emblematici selezionati oggi da Fondazione Cariplo per la provincia di Cremona. Sei iniziative a cui sono destinati complessivamente 10 milioni di euro, 7 milioni di euro messi a disposizione da Fondazione Cariplo, altri 3 milioni offerti da Regione Lombardia. Si tratta di progetti emblematici ovvero iniziative capaci di rappresentare interventi di alto valore non solo economico, ma anche simbolico per il territorio di Cremona.

Ogni anno Fondazione Cariplo destina, a due province a rotazione, la somma di 7.000.000 di euro per il sostegno di iniziative di particolare importanza. Gli interventi emblematici si concretizzano in progetti caratterizzati da un alto grado di complessità organizzativa, strutturale ed economica, ed affrontano problemi specifici di un territorio, sperimentano politiche innovative in campo sociale, culturale, ambientale, scientifico ed economico.

I PROGETTI

• Per il progetto “Casa di Nostra Signora” realizzato da Servizi per l’Accoglienza Società Cooperativa Sociale Onlus di Cremona: contributo 1.050.000 euro da Fondazione Cariplo, 450mila euro da Regione Lombardia;

• P  progetto “Cremona Food-LAB” proposto da Università Cattolica del Sacro Cuore: contributo di 1.120.000 euro da Fondazione Cariplo e 480mila euro da Regione Lombardia;

• P  progetto “C.RE.M.A. 2020 – Crescita REsponsabile Mobilità Ambiente” promosso dal Comune di Crema: contributo 1.050.000 euro da Fondazione Cariplo, 450mila euro da Regione Lombardia;

• Progetto “BIOcomunità – Integrazione sociale e culturale, economia solidale, agricoltura biologica, per una comunità ambientale innovativa” realizzato da Fondazione Iris di Calvatone: contributo di 1.540.000 euro da Fondazione Cariplo e 660mila da Regione Lombardia;

• Progetto “Il polo delle microalghe- Le Microalghe per il trattamento e la valorizzazione di reflui e sottoprodotti agro-zootecnici e caseari” dell’Istituto Sperimentale Italiano Lazzaro Spallanzani contributo 1.050.000 euro da Fondazione Cariplo, 450mila euro da Regione Lombardia;

• Progetto “Sportabilità” presentato da A.C. Crema 1908: contributo di 1.190.000 euro da Fondazione Cariplo, 510mila euro da Regione Lombardia.

I COMMENTI

“Fondazione Cariplo è molto attenta alle esigenze del territorio – ha detto il Presidente di Fondazione Cariplo, Giuseppe Guzzetti – Quello dei Contributi Emblematici è una delle modalità con cui la Fondazione sostiene progetti a livello locale, ogni sei anni, col preciso scopo di realizzare iniziative davvero significative e di fondamentale importanza che restino alla comunità. Non dimentichiamo però che ogni anno, attraverso i bandi, che rappresentano la modalità principale ormai per la concessione di contributi, sosteniamo numerosi progetti di enti non profit con un sostanzioso impegno in termini economici: in questi primi venticinque anni di vita, la Fondazione Cariplo ha sostenuto oltre 30 mila iniziative donando 2,8 miliardi di euro. Nella sola provincia di Cremona la Fondazione ha sostenuto 1.178 progetti per oltre 83 milioni di euro nei diversi settori di intervento. Un plauso alla vivacità dei cremonesi che sono riusciti a promuovere numerose iniziative meritevoli del sostegno della Fondazione Cariplo. Le iniziative sono eterogenee a conferma del fatto che questo territorio sa esprimere una capacità progettuale ampia, e che esiste una forte relazione tra la Fondazione e le istituzioni e il mondo del Terzo Settore locale: tutti progetti meritevoli che hanno saputo individuare problemi emergenti legati sia al tema dell’ambiente che ai temi dell’accoglienza e dell’innovazione”.

Renzo Rebecchi, membro Commissione Centrale di Beneficenza di Fondazione Cariplo, rappresentante del territorio cremonese: “E’ stato un compito difficile scegliere tra tanti progetti di alto profilo e importanti per il nostro territorio. Siamo stati davvero orgogliosi della grande disponibilità, organizzazione e professionalità dimostrata dalle realtà locali. Le organizzazioni si sono rivelate ancora una volta attente nell’individuare i bisogni della collettività e nell’organizzare iniziative puntuali e coerenti con le linee guida di Fondazione Cariplo. I progetti scelti sono simbolo di una realtà che cambia, che innova anche gli ambiti di intervento, parlando per esempio di economia solidale, di food, di ambiente insieme alle tradizionali iniziative sociali, di integrazione e coesione. Se è vero che i giovani di oggi stanno peggio dei loro coetanei del passato significa che anche gli anziani di domani staranno inevitabilmente peggio degli anziani di oggi; e cosi, a catena, le famiglie di domani saranno più fragili. Ci occupiamo di molti problemi, per i quali non faremo mancare il nostro impegno, ma oggi non possiamo non comprendere che se non sosteniamo le giovani generazioni oscuriamo il loro futuro e quello del paese”.

“Anche Regione Lombardia sostiene concretamente questi progetti, stanziando 3 milioni di euro nonostante i numerosi tagli subiti da parte del governo centrale.” Commenta così Massimo Garavaglia, Assessore all’Economia, Crescita e Semplificazione di Regione Lombardia, che prosegue: “Insieme a Fondazione Cariplo, vogliamo dimostrare di credere nell’innovazione, nella creatività, in coloro che lavorano per il proprio territorio: favorendo una maggiore coesione sociale e aiutando le imprese locali. Regione Lombardia vuole così promuovere e aiutare le tante realtà locali che caratterizzano la nostra regione, e lo fa nell’unico modo possibile: realmente, cioè mettendoci le risorse”.

© Riproduzione riservata
Commenti