Commenta

Welfare, cresce il privato:
300 imprese in provincia,
+11% in quattro anni

In crescita il welfare privato. In Lombardia sono 10 mila le imprese del settore e crescono del 4% in un anno. 160mila gli addetti, +1,3%. In quattro anni crescono del +11% le imprese e del +15% gli addetti. Più ampio il settore dell’istruzione con 4mila imprese, poi l’assistenza sanitaria e quella sociale con 3mila ciascuno, le organizzazioni associative, circa 600. Elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati del registro delle imprese 2015. La Lombardia concentra una impresa italiana su cinque del settore e un addetto su quattro.

Una impresa sociale su tre è femminile, il 6% sono giovani, pochi gli stranieri. Sono il 31% le imprese sociali femminili, oltre 3 mila, anche se meno che in Italia dove toccano il  36%. Più guidate da donne le province di Pavia (41%), Lodi (34%), Cremona e Mantova (33%). I giovani imprenditori in regione sono più di 600, il 6%, anche se superano il 9% a Lodi e l’8% a Pavia e Lecco. Poco presenti gli stranieri, 340 imprese, il 3,3%, un po’ più presenti a  Milano dove sono il 4,5%.

In Lombardia prime le province di Milano, Brescia, Varese, Bergamo e Monza. A Milano ci sono 4mila imprese e 61mila addetti, a Brescia, Varese, Bergamo e Monza circa mille imprese, a Como 600. Circa 20mila gli addetti a Bergamo e Brescia, circa 10mila a Varese e Monza. A Milano il settore cresce in un anno del 5% per imprese e del 4,2% per addetti e in quattro anni del 12% per imprese e del 22% per addetti. Si sviluppa più fortemente nell’ultimo anno nella provincia di Lodi, +7% di imprese, Lecco, Milano e Cremona attorno al 5%. Nel dettaglio, in provincia di Cremona la crescita del numero di imprese tra 2014 e 2015 è del 4,5% (da 290 a 303), in quattro anni dell’11,4%, mentre gli addetti sono aumentati in un anno dello 0,7% (da 6327 a 6374), del 13,3% in quattro anni.

In Italia prime Roma, Milano e Napoli. Prima Roma con 5mila imprese sociali e 64mila addetti. A Milano oltre 4mila le imprese e 61mila gli addetti. A Napoli 3mila imprese e 26mila addetti. Poi ci sono Torino, Palermo, Bari, Catania.

Le imprese sociali iscritte in un apposita sezione del registro delle imprese per la prevalenza dell’attività sono 253 in Lombardia, di cui 98 a Milano.

© Riproduzione riservata
Commenti