Commenta

Cremona Rugby
sconfitta in Val Camonica
Buono l'esordio under 12

Una partita senza speranza per il Cremona Rugby, quella che si è svolta a Rogno domenica. Valle Camonica ha preso il comando del gioco e del punteggio fin dai primi minuti, mentre il Cremona Rugby è stato costretto a una partita di sofferenza senza cambi in panchina per i numerosi infortuni.

Poche le chance in attacco, concentrate per lo più nel secondo tempo, con una prolungata pressione nei 22 camuni, neutralizzata però dai padroni di casa ad un passo dalla meta della bandiera per i grigiorossi. Finale di 72-0 pesante, ma giusto. Ora due settimane separano dal prossimo incontro e si attende il rientro di alcuni infortunati importanti nell’economia della squadra.

Intanto, sempre nella giornata di domenica, ha fatto il suo esordio l’Under 12 grigiorossa ad Asola insieme ai pari età del Rugby Asola. Il Cremona Rugby può infatti contare al momento su cinque ragazzi, di cui oggi quattro in campo ed uno non disponibile. I cremonesi in campo erano Zabert Edoardo, Gerevini Matteo, Francesco Pio Roberto e Simone Bongiovanni. Partita emozionante per tutti, giocatori ed allenatrici, visto l’esordio e partita che si è svolta in un clima tranquillo e molto amichevole.

La prima partita si è giocata contro Gussago ed è stata vinta ai calci finali, perse invece le partite successive, contro Rovato per 5 mete a 0 e contro l’Oltremella.
Purtroppo persa anche la finale per il 5/6 posto contro Ospitaletto. Sconfitte a parte, dal momento che era anche l’esordio per la squadra di Asola/Cremona, si è visto in campo un buon gioco ed un ottimo spirito. Positiva anche l’allenatrice, che si è detta molto soddisfatta del lavoro svolto e che sta vedendo crescere un bel gruppo.

© Riproduzione riservata
Commenti