Commenta

Amianto: siti potenzialmente
contaminati in centro a
Cremona vicino a scuola

Il sito di Dosimo

Continua l’emergenza amianto sul territorio, con la pioggia di segnalazioni che quasi quotidianamente arrivano all’attenzione di Ona Cremona. A questo proposito, la settimana scorsa i coordinatori della sezione territoriale Cremona dell’Osservatorio Nazionale Amianto, a seguito di segnalazioni dei cittadini, hanno fatto diversi sopralluoghi in centro città e nei paesi della campagna cremonese.

Uno dei  siti potenzialmente contaminati si trova nientemeno che in centro a Cremona, nella zona di Piazza 4 novembre, mentre gli altri 2 siti ispezionati sono  nel Comune di Persico Dosimo e nella Frazione di Persichello. “Due degli immobili interessati (quello di Persichello e quello di Cremona), sono ubicati a pochi metri da parchi giochi per bambini e ad una scuola elementare, elemento determinante ai fini della valutazione dello stato di degrado delle coperture” evidenziano da Ona Cremona.

Due degli immobili interessati (quello di Persichello e quello di Cremona), sono ubicati a pochi metri da parchi giochi per bambini e ad una scuola elementare

Dopo aver documentato il tutto con reportage fotografico, Danilo Dilda e Ivano Bonoldi hanno quindi chiesto direttamente alle amministrazioni comunali di Cremona e Dosimo “di intervenire con urgenza e mediare con i proprietari al fine di conoscere il censimento amianto e gli indici di degrado, sulla base dei quali potrebbero verificarsi esiti importanti come, ad esempio, ordinanze dirigenziali di bonifica o di monitoraggio costante, cosa ormai nota al virtuoso Comune di Cremona,che di interventi come questi ne ha già realizzati molti” evidenziano i coordinatori. “La sezione Ona Cremona si riserva comunque di esporre le segnalazioni all’Autorità Giudiziaria,in caso di mancate risposte dalle parti in questione”.

Prosegue quindi a pieno ritmo il capillare lavooro dela Onlus Cremonese tant’è che sono già sotto osservazione altri siti in città e in Provincia, anch’essi segnalati dai cittadini. A breve verranno coinvolti anche i legali volontari di Ona Cremona per valutare le situazioni più critiche.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti