Commenta

Po sempre più fiume
da crociera: altre due
motonavi in arrivo

Aumenta la flotta delle motonavi che solcheranno il Po per rilanciare il grande fiume. Dal 28 marzo oltre alla 'Barbi', omologata per 40 passeggeri, saranno varate la 'Carpe Diem' per venti passeggeri e il 'Luccio', con una capienza di ben 100 passeggeri.

Aumenta la flotta delle motonavi che solcheranno il Po per rilanciare il grande fiume in chiave turistica. Le motonavi da quest’anno saranno tre e già dal giorno di Pasquetta, il 28 marzo, sarà possibile fare la prima crociera. Dunque oltre alla ‘Barbi’, omologata per 40 passeggeri, saranno varate la ‘Carpe Diem’ per venti passeggeri e il ‘Luccio’, quella più grande per 100 passeggeri. Sulle tre motonavi sarà possibile imbarcare sia biciclette che canoe. Si stanno definendo in questi giorni i diversi itinerari, con una calendarizzazione precisa. Le motonavi potranno giungere fino a Casalmaggiore e a Monticelli, i percorsi avranno la durata di circa un’ora e mezza. Tra gli itinerari che si stanno delineando: “Un Po di cultura” con la visita al museo paleoantropologico di San Daniele, e un “Po di natura”, che darà la possibilità ai passeggeri di fermarsi a Motta Baluffi per visitare l’acquario del Po. Ma si riproporrà anche un giro al tramonto con la possibilità di gustare un apericena, con sosta sugli spiaggioni. L’iniziativa è stata resa resa possibile grazie all’Ats, Associazione temporanea di scopo, che comprende enti pubblici, privati e con la collaborazione delle canottieri. Le motonavi partiranno dall’attracco che c’è vicino alle Canottieri.

barbi - dentro

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti