Un commento

Muore nel sonno a 14 anni
Shock a Pieve San Giacomo

foto Sessa

AGGIORNAMENTO – Shock a Pieve San Giacomo per la morte improvvisa della 14enne Gaia Sacchetti, trovata martedì mattina senza vita nel suo letto. La ragazzina, ultimo compleanno festeggiato solamente a gennaio, doveva andare a scuola come ogni mattina. La mamma, dopo essersi insospettita per la sveglia che continuava a suonare nella camera della figlia alle 6,30, ha fatto la tragica scoperta. Si parla di arresto cardiaco ma non sono ancora chiare le cause che hanno portato alla morte della 14enne.

La famiglia di Gaia, figlia unica, vive in una cascina fuori paese, a Ca’ de’ Varani. “Aveva ricevuto la Cresima l’anno scorso – racconta frastornato il parroco, don Alfredo Valsecchi – e aveva frequentato il Grest, purtroppo l’ultimo. Cosa possa dire di lei? Era una ragazzina delicata e dolce, educata e rispettosa. Mi preme sottolineare la vicinanza mia e di tutto il paese alla famiglia, impossibile trovare le parole giuste. Io cercherò di trovarle, un pastore deve accompagnare il suo gregge anche in momenti come questo e accompagnarlo nella fede”. “Dov’è la mia bambina?”, sono state le prime parole della mamma, Simona Baldazzi, quando il parroco è andato a visitarla. “In paradiso”, la risposta.

Vicinanza alla famiglia viene espressa dal Comune (il nonno Adalberto Baldazzi, tra l’altro, è stato per tanti anni consigliere comunale del paese): “Sicuramente da parte mia e di tutta l’Amministrazione – dichiara il sindaco Libero Zini – c’è la vicinanza alla famiglia. Sbigottimento per quello che è successo. Siamo uniti nell’esprimere le condoglianze alla famiglia in questo momento di incredulità”.

Si attende un esame autoptico per capire la causa della morte di una ragazzina che non aveva problemi di salute. Non è ancora stato possibile fissare la data dei funerali, che saranno preceduti da una veglia di preghiera.

m.f. 

gaia sacchetti casa

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Boris Cavadini

    Non sempre ci sono delle cause “cartesiane”! Spiace molto per l’età e sicuramente per la bontà della ragazzina. Questo è certo. Ma ci sono anche moltissime altre cose che intervengono se si considerano ALTRI punti di vista! Inutile qui scriver più di tanto. Quest’italietta bigotta ancora non è pronta ad andare oltre la punta del proprio naso e nemmeno lasciarsi alle spalle 2000 anni di cazzate cattoliche, non certo a causa di Gesù o degli Evangelisti ma dei preti e del clero che in nome Suo da 2000 anni castrano la mente della gente raccontando bugie su bugie! Gaia ha iniziato ADESSO a vivere:”In verità ti dico che nessuno vedrà il volto del Padre se non vivrà tante volte!” Discorso tra Gesù e Nicodemo!