Ultim'ora
Commenta

Con 'Jessica and Me'
Cristiana Morganti in scena
al Ponchielli il 2 marzo

Uno spettacolo imperdibile premiato dalla prestigiosa rivista Danza&Danza 2014 come “Miglior Interprete/Coreografa” con protagonista Cristiana Morganti, storica danzatrice del Tanztheater Wuppertal di Pina Baush. Jessica and Me, in scena al Teatro Ponchielli mercoledì 2 marzo (ore 20.30),  è un autoritratto di efficace e spiazzante ironia, dove Cristiana ci rivela il backstage del suo percorso professionale. Un puzzle di gesti, muscoli, tenacia ricordi e progetti.

“Lei vuole che io danzi, oppure vuole che io parli?”. Dietro questa domanda, rivolta da Cristiana Morganti ad uno spettatore, si cela una delle chiavi di lettura di Jessica and Me. In questo suo nuovo spettacolo, la storica danzatrice del Tanztheater Wuppertal di Pina Bausch, giunta a un momento importante del suo percorso, si ferma a riflettere su se stessa: sul rapporto con il proprio corpo e con la danza, sul significato dello stare in scena, sul senso dell’“altro da se“ che implica il fare teatro. Ne risulta una sorta di autoritratto idealmente a due voci di efficace e spiazzante ironia, dove Cristiana rivela ciò che accade nel backstage del suo percorso professionale. Un puzzle di gesti, ombre, muscoli, tenacia, spavalderia, timidezza, ricordi e progetti.

Attrice e ballerina di irresistibile talento e di vivida comicità, Cristiana Morganti unisce una furia d’amazzone mediterranea all’innocenza stupefatta di un clown. Nello spettacolo Jessica and Me Cristiana si mostra pronta a giocare col “dentro“ e il “fuori“ del teatro, ora tuffandosi nel movimento, ora osservando se stessa dall’esterno con humor feroce. La sfida sta nel ricostruire, lungo una confessione poetica e spiazzante, il filo della memoria, dal suo rapporto complesso con la danza classica (frequentata negli studi giovanili) fino all’incontro fatidico con Pina Bausch. Il tutto in un mix di interventi video, costumi evocativi el mondo del balletto e musiche che mescolano l’alto e il basso, il classico e il pop. Una fiaba irreverente su Cristiana allo specchio.

© Riproduzione riservata
Commenti