Commenta

Al via la settima
"Corsa rosa" con
raccolta fondi per Aida

Torna domenica 13 marzo la “Corsa Rosa”. La gara podistica non competitiva contro la violenza sulle donne è giunta quest'anno alla settima edizione.

Torna domenica 13 marzo la “Corsa Rosa”. La gara podistica non competitiva contro la violenza sulle donne è giunta quest’anno alla settima edizione. Organizzata dal comitato provinciale Uisp con il Gruppo Podisti Escursionisti del Dopolavoro Ferroviario, il Marathon e il Triathlon-Duathlon Cremona e Bike & Run Crema, la gara è stata presentata giovedi 10 marzo presso la sede della Provincia, in via Dante.
“E’ un modo per coniugare sport e solidarietà – ha detto Goffredo Iachetti, presidente provinciale Uisp -, perché raccoglieremo fondi per Aida (Associazione Incontro Donne Antiviolenza)”.
Era presente la Consigliera di parità della Provincia di Cremona, Carmen Fazzi, che ha dichiarato: “I successi che le ragazze hanno nello sport possono essere degli esempi positivi per le donne, per poter progredire e avere una speranza, anche per quelle che sono vittime di violenza”.
Per quanto riguarda la corsa, si parte dal Dopolavoro Ferroviario. La scelta è fra due percorsi: uno da 5 km e mezzo e uno da 11 km. La partenza per le libere è prevista per le ore 8, mentre il via ufficiale è alle ore 9.
“Il percorso più corto arriva fino alle Colonie Padane, mentre quello più lungo arriva fino alle chiuse del Bosco ex Parmigiano”, ha spiegato Bruno Ghisleri, responsabile del Gruppo Podisti Escursionisti Dlf.
La Corsa Rosa porta avanti anche un impegno concreto a favore di Aida.
“Siamo onorate per il fatto che il Uisp metta a tema la violenza sulle donne, ma anche per i fondi che verranno destinati alla ristrutturazione della nostra casa protetta a indirizzo segreto”, ha detto Monica Pedroni (Presidente Aida Cremona).

© Riproduzione riservata
Commenti