Commenta

Nuova viabilità via Giordano,
Fasani: 'vogliono rendere
la strada impraticabile'

E’ bufera su via Giordano e sul progetto di riqualificazione proposto dal Comune di Cremona che prevede la realizzazione di un percorso ciclabile per l’intero sviluppo della strada, la riorganizzazione della sosta in carreggiata, la riorganizzazione funzionale e/o geometrica degli incroci con nuovi sensi di marcia. Interventi, secondo l’amministrazione, “per rendere più fluido e decongestionare il traffico”. Ma l’opposizione non ci sta, e il consigliere comunale Federico Fasani (Ncd) attacca pesantemente la Giunta. “Ho fatto la richiesta di accesso agli atti per vedere il progetto nella sua interezza” evidenzia. “Vogliono fare due piste ciclabili, a destra e a sinistra della strada, togliendo i parcheggi, aggiungendo rotonde e rallentatori. Davvero credono, in questo modo, di decongestionare il traffico di questa direttrice?”.

Secondo Fasani questo progetto avrà l’effetto di “rendere più tortuoso e complesso il percorso, forse con lo scopo di scoraggiare i veicoli a percorrere quella strada, facendola diventare impraticabile. Non si rendono conto che in questo modo chi vorrà andare verso l’ospedale sarà portato a convogliare in via Massarotti, andando così ad intasare un’arteria già parecchio trafficata. Come se non bastasse, il progetto prevede di mettere a senso unico l’ultimo tratto di via del Sale, quello che convoglia verso via Giordano, in entrata verso la città: altra scelta senza alcun senso”.

Ancora una volta, secondo Fasani, “questa amministrazione si caratterizza per la mancanza di una visione complessiva della città. Vanno avanti con azioni a macchia di leopardo. Per questo motivo mi sto muovendo per presentare una interrogazione in consiglio comunale sulla vicenda” conclude il consigliere.

LaBos

© Riproduzione riservata
Commenti