Ultim'ora
Commenta

Cremo vittoriosa, Renate
sconfitto 2-0 allo Zini

Foto Sessa

Cremonese: Ravaglia, Gambaretti, Crialese, Pesce, Russo, Marconi, Scarsella, Suciu, Magnaghi, Sansovini, Maiorino. A disp.: Aiolfi, Zullo, Bianchi, Formiconi, Barbieri, Haouhache, Brighenti, Ciccone, Pacilli, Bianco. All. Rossitto.

Renate: Moschin, Teso, Iovine, Valagussa, Malgrati, Riva, Anghileri, Graziano, Napoli, Scaccabarozzi, Florian. A disp.: Castelli, Solini, Sciacca, Di Gennaro, Ntow, Buongiorno, Ekuban, Chimenti, Curcio, Romanò. All. Colella. 

Arbitro Davide Andreini della sezione di Forlì con gli assistenti Driss Abou Elkhayr di Conegliano e Andrea Moraglia di Verona

Si sblocca subito il risultato, al 4′ sugli sviluppi di un corner, la palla arriva a Crialese sulla sinistra che la mette in mezzo, Magnaghi la tocca per Scarsella che mette a segno il primo gol in grigiorosso. Cremonese in vantaggio per 1 a 0. Il Renate ci prova da fuori con Valagussa ma Ravaglia è attento. Al 24′ arriva al raddoppio con Magnaghi che gira a rete un calcio d’angolo battuto da Maiorino. Cremonese che fa divertire il pubblico con il suo tridente di qualità. Tante le emozioni, da una parte e dall’altra con il Renate in cerca di un gol che potrebbe riaprire la partita è la difesa grigiorossa graziata in almeno un paio di occasioni. Squadre al riposo con la Cremonese in vantaggio per 2-0

Si apre il secondo tempo e Colella cambia subito, inserendo Ntow per Iovine. Al 9′ cambia ancora il Renate con Curcio ed Ekuban che vanno a rilevare rispettivamente Graziano e Riva. Proteste all’11’ in area grigiorossa con Florian che vorrebbe il rigore mentre Ravaglia e compagni chiedono il fuorigioco. L’arbitro lascia proseguire. Il Renate con i nuovi innesti guadagna campo e Rossittopassa al contrattacco inserendo forze fresche: Pacilli per Sansovini che esce tra gli applausi del pubblico di casa. Florian ci prova al 21′ di testa ma Ravaglia interviene sicuro. Rossitto cambia ancora, toglie Magnaghi e inserisce Brighenti. È proprio al primo pallone toccato, il capitano procura una punizione dai 25 metri. Va Maiorino alla battuta, gran parata di Moschin. Grande occasione  per Napoli che si trova a tu per tu con Ravaglia, Marconi mette in corner. Nel finale spazio anche per Bianchi che prende il posto di Scarsella.  Finisce 2 a 0 dopo 3 minuti di recupero.

Cristina Coppola

1 7 6 5 4 3 2

© Riproduzione riservata
Commenti