Cultura
Commenta

Museo aperto di sera per ammirare il S.Francesco restaurato

Presentato domenica sera in cattedrale il restauro del dipinto di Caravaggio  ‘S.Francesco in meditazione’, riportato allo splendore dal restauro della cremonese Mariarita Signorini con il contributo di Findonati e Micasatenerife. La presentazione, a cura del vescovo Antonio Napolioni e del sindaco Gianlcuca Galimberti, è avvenuta in assenza del dipinto, già esposto in pinacoteca, del quale è stata proiettata l’immagine su maxi schermo.

Da oggi 4 aprile, per tre giorni, fino a mercoledì 6, il dipinto è visitabile dalle 10 alle 22 presso la Pinacoteca del Museo Civico in via U. Dati, 4 a Cremona. Sono previste visite guidate su prenotazione al numero 0372 407784/770 o all’indirizzo eventi.turismo@comune.cremona.it. Un dipinto che, ha spiegato Galimberti, “diventa motivo d’orgoglio per la città. Ci auguriamo che il Caravaggio riscoperto ci aiuti anche a riscoprire con occhi di speranza la bellezza della nostra città, al suo futuro al suo presente. Io penso che potremo promuovere mille appuntamenti, ma sarà la coscienza di una comunità a doversi risvegliare. La bellezza dell’arte ci aiuti a riscoprire il senso di comunità con una speranza a volte perduta. Non ci stancheremo di proporre a tutti noi percorsi di arte e cultura: solo in questa settimana  per tre sere il Museo Civico sarà aperto fino alle 22. E poi il nostro Caravaggio andrà a raccontare la nostra città a Novara prima e poi a Madrid poi, in due mostre prestigiose. Ma quando tornerà, come fu per l’Arcimboldo lo scorso anno, sarà festa dentro quella grande mostra dedicata a Iannello Torriani che si aprirà a settembre”.

© Riproduzione riservata
Commenti